More

    La ricotta può essere deliziosa, ma dal punto di vista salutistico è un misto di cose

    -

    La ricotta è sana? Credito d’immagine:S847/iStock/GettyImages

    La ricotta è un formaggio comunemente utilizzato come ripieno per lasagne e conchiglie ripiene, come condimento per la pizza e persino come ripieno per dolci italiani come i cannoli. Si ottiene dal siero di latte, un sottoprodotto di formaggi come la mozzarella e il provolone. È possibile produrre la ricotta anche in casa, separando il siero dal latte intero. L’alimentazione della ricotta non è delle migliori per quanto riguarda la sua salubrità. È piuttosto grassa e ricca di calorie; tuttavia, ha un grande valore nutrizionale grazie alle vitamine e ai minerali che contiene.

    Suggerimento

    Per quanto riguarda la salute, la ricotta ha i suoi vantaggi e svantaggi. Scegliete la ricotta parzialmente scremata o quella senza grassi per avere meno calorie e un contenuto di grassi inferiore.

    Grassi saturi e colesterolo

    Come la maggior parte dei formaggi, la ricotta è ricca di grassi. La maggior parte dei grassi della ricotta di latte intero sono saturi. Secondo uno studio pubblicato nel 2018 da PLoS One, una dieta ricca di grassi saturi aumenta il rischio di malattie cardiovascolari innalzando i livelli di colesterolo nel sangue.

    Una porzione di ricotta contiene 126 mg di colesterolo. La ricotta parzialmente scremata contiene 76 mg di colesterolo per porzione, mentre la ricotta senza grassi ne contiene 60 mg per porzione. Secondo le linee guida dietetiche 2015-2020 dell’Office of Disease Prevention and Health Promotion, l’organismo produce la quantità di colesterolo di cui ha bisogno e non è necessario procurarselo attraverso gli alimenti. Sebbene il colesterolo contenuto negli alimenti non aumenti necessariamente i livelli di colesterolo nel sangue, se avete una storia di colesterolo alto potreste voler parlare con il vostro medico dell’opportunità di limitare l’assunzione di alimenti ricchi di questo grasso. Per quanto riguarda la salute del cuore e i latticini, l’American Heart Association consiglia di scegliere opzioni a basso contenuto di grassi o non grasse.

    Leggi anche  Mangiare yogurt fa bene all'intestino, a meno che tu non stia commettendo questi 3 errori

    Carboidrati e proteine

    Mangiando una porzione di ricotta si assumono 7,5 g di carboidrati e 27,7 g di proteine. Entrambi questi macronutrienti contribuiscono al fabbisogno energetico. La ricotta senza grassi fornisce una quantità leggermente inferiore di proteine e maggiore di carboidrati rispetto alla ricotta di latte intero; la ricotta parzialmente scremata ha all’incirca la stessa quantità di proteine ma più carboidrati.

    Nutrizione della ricotta

    La ricotta è sana? Credito d’immagine:S847/iStock/GettyImages

    La ricotta è un formaggio comunemente utilizzato come ripieno per lasagne e conchiglie ripiene, come condimento per la pizza e persino come ripieno per dolci italiani come i cannoli. Si ottiene dal siero di latte, un sottoprodotto di formaggi come la mozzarella e il provolone. È possibile produrre la ricotta anche in casa, separando il siero dal latte intero. L’alimentazione della ricotta non è delle migliori per quanto riguarda la sua salubrità. È piuttosto grassa e ricca di calorie; tuttavia, ha un grande valore nutrizionale grazie alle vitamine e ai minerali che contiene.

    Suggerimento