More

    Esercizi isocinetici

    -

    L’esercizio isocinetico è molto più specifico della maggior parte degli altri tipi di esercizio. Permette il controllo specifico della resistenza e, pertanto, ha molto meno potenziale di provocare lesioni. L’esercizio isocinetico è più comunemente usato nella terapia fisica, ma viene gradualmente utilizzato più dal pubblico in generale. La maggior parte degli esercizi isocinetici usa solo pesi corporei o pesi molto leggeri.

    Un uomo sta facendo esercizi di peso corporeo. Credito: RomanSeliutin / iStock / Getty Images

    Cosa sono gli esercizi isocinetici?

    Gli esercizi isocinetici sono esercizi in cui la resistenza variabile viene applicata a un arto in costante movimento. Durante l’esecuzione di esercizi isocinetici, contraete i muscoli mentre muovete rapidamente l’arto. Attrezzature come cyclette – per le quali è possibile stabilire un numero di giri al minuto – e bande di resistenza possono consentire l’esecuzione di esercizi isocinetici, sebbene in molti casi siano necessarie attrezzature specializzate. Un dinamometro è un pezzo di attrezzatura specializzata che misura i tuoi movimenti e la tensione sui muscoli. Questo feedback ti consente di modificare i tuoi schemi di allenamento per raggiungere i tuoi obiettivi di fitness.

    Benefici dell’esercizio fisico

    Uno dei maggiori benefici degli esercizi isocinetici è la ridotta probabilità di lesioni. Dal momento che la resistenza e la velocità dell’esercizio sono controllate, è altamente improbabile sforzare i muscoli. Ad esempio, una cyclette può avere precauzioni di sicurezza che ti impediscono di pedalare troppo velocemente. Un altro vantaggio degli esercizi isocinetici è lo stretto monitoraggio dell’attivazione e della tensione muscolare, consentendo uno sviluppo muscolare più controllato e una maggiore flessibilità muscolare.

    Esercizi isocinetici

    Un esercizio isocinetico semplice e sicuro sta camminando su un tapis roulant. Camminare a passo sodo diverse miglia all’ora sarà sufficiente. Se non sei un principiante, puoi aggrapparti ai manubri e aumentare la velocità a una corsa lenta. Puoi anche eseguire uno squat di base. Stare con i piedi alla larghezza delle spalle e le mani dietro la testa. Accovacciati lentamente per cinque secondi. Tieni premuto per due secondi in basso, quindi impiega cinque secondi per tornare in piedi. Esegui da 10 a 15 ripetizioni.

    Leggi anche  È sicuro esercitare dopo una IUI?

    Futuro dell’esercizio isocinetico

    L’esercizio isocinetico è più comunemente usato in terapia fisica. Ma la sua capacità di controllare lo stress sui muscoli e ottimizzare i progressi significa che questa forma di esercizio mostra un grande potenziale per raggiungere il grande pubblico, in particolare ai fini del trattamento e della prevenzione delle lesioni. Può essere adattato per livelli più alti di allenamento aggiungendo più resistenza.