More

    Come sapere quando il latte di soia diventa cattivo

    -

    Bere latte di soia cattivo nel caffè può letteralmente lasciare un cattivo sapore in bocca quando si tratta di alternative al latte non salato. Se la data di scadenza del latte di soia è scaduta, scartala immediatamente. Scartare anche il latte di soia aperto lasciato fuori durante la notte.

    Bere latte di soia cattivo nel caffè può letteralmente lasciare un cattivo sapore in bocca quando si tratta di alternative al latte non salato.Credito immagine: manusapon kasosod / Moment / GettyImages

    Il latte di soia non aperto lasciato fuori durante la notte può essere a rischio di acidità. Il latte di soia stabile al ripiano può essere conservato a temperatura ambiente, ma deve essere refrigerato una volta aperto. Il latte di soia nella sezione refrigerata deve essere sempre fresco. Sfortunatamente, il latte di soia aperto lasciato fuori durante la notte deve essere gettato via se non è stabile.

    Per evitare futuri incidenti di bere latte di soia cattivo nel caffè o passare la data di scadenza del latte di soia, ecco come sapere quando il tuo latte è andato a male.

    Determina la data di scadenza del latte di soia

    Il latte di soia è un’ottima fonte di molti nutrienti. Secondo l’USDA, il latte di soia arricchito è un’ottima fonte di calcio, proteine, ferro, potassio, magnesio, vitamina D e vitamina B12. Vegani e vegetariani possono in particolare trarre beneficio dal bere regolarmente latte di soia. Inoltre, le linee guida dietetiche per gli americani affermano che le alternative non alimentari contano per il fabbisogno giornaliero di prodotti lattiero-caseari.

    Tuttavia, il latte di soia scaduto presenta più rischi che benefici. Il latte di soia ha una breve durata in frigorifero di soli 7-10 giorni dopo l’apertura. Il primo segno di cattivo latte di soia è se il cartone si gonfia dai batteri che rilasciano gas.

    Leggi anche  Quali bevande analcoliche non hanno fruttosio?

    Un altro modo per sapere se è sicuro bere latte di soia è controllando la data di scadenza. Secondo la Cleveland Clinic, dovresti eliminare qualsiasi alimento che abbia raggiunto o superato la data di scadenza come indicato dal produttore. Ciò è direttamente correlato alla sicurezza alimentare. Il consumo di latte di soia oltre questa data aumenta il rischio di intossicazione alimentare.

    Leggi di più: Il latte di soia è dannoso per le donne?

    Odora il tuo latte di soia

    Prima di versare un cattivo latte di soia nel caffè o nei cereali, lascia che i tuoi sensi siano la tua guida. Dai un’occhiata al latte di soia. I prodotti alimentari acidi, in particolare i liquidi, possono assumere un colore marcio e persino dare una consistenza cagliata. Se il latte di soia sembra diverso dal solito colore bianco sporco e dalla consistenza che cola, ciò potrebbe essere un segno di scadenza.

    Uno dei modi più semplici per sapere se il latte di soia è scaduto è annusarlo. Il latte acido di qualsiasi tipo – latticini e non caseari – avrà un odore rancido a causa della crescita di muffe e batteri. Anche se non scaduto, il latte di soia non aperto lasciato durante la notte rischia di produrre un odore acido se è di tipo refrigerato.

    In caso di dubbio, Cleveland Clinic consiglia di utilizzare il buon senso. Di solito, la vista e l’olfatto saranno sufficienti per decidere se il latte di soia è andato male.

    Leggi di più: Mangiare la soia è davvero dannoso per la salute?

    Scarta il latte di soia cattivo

    Esistono diversi tipi di latte di soia, compreso il latte di soia refrigerato e stabile. Nel caso del tipo refrigerato, il latte di soia non aperto lasciato fuori durante la notte dovrebbe essere gettato via per sicurezza. Se è trascorsa la data di scadenza del latte di soia, questa è un’altra situazione in cui il latte di soia dovrebbe essere scartato.

    Leggi anche  Quante calorie ci sono nella birra? La guida definitiva

    Sebbene ciò possa sembrare uno spreco di cibo e denaro, non vale la pena rischiare di consumare determinati alimenti se non refrigerati per lunghi periodi di tempo. Il cibo scaduto tende ad essere più basso in nutrienti mentre aumenta il rischio di intossicazione alimentare.

    Non ci sono benefici nel consumo di latte di soia acido. Per evitare di entrare in contatto con il latte di soia scaduto, consumalo entro 7-10 giorni dall’apertura o prima della data di scadenza del latte di soia.