More

    Una dieta semi-solida

    -

    Quando si segue una dieta semisolida, utilizzare un frullatore per ridurre in purea i pasti, la frutta e la verdura.

    La dieta semisolida inizia solitamente tre o quattro settimane dopo un intervento di bypass gastrico. È detta anche dieta a base di cibi morbidi/purificati ed è la terza fase del ritorno ai cibi solidi dopo l’intervento. Questa dieta ha lo scopo di riqualificare lo stomaco per iniziare a mangiare cibi solidi dopo aver consumato una dieta liquida.

    Fondamenti

    Dieta semisolida

    Purea di verdureCredito immagine:Magone/iStock/Getty Images

    La dieta semisolida comprende alimenti ad alto contenuto proteico e a basso contenuto di grassi, fibre, calorie e zuccheri. Anche la frutta e la verdura morbida possono essere ridotte in purea e incluse nella dieta. È essenziale assumere una quantità sufficiente di proteine subito dopo l’intervento chirurgico per assicurarsi che le ferite guariscano correttamente e per aiutare a preservare il tessuto muscolare, in modo che il peso possa essere perso attraverso il grasso anziché attraverso il tessuto muscolare, spiega Frank W. Jackson, MD, della Jackson Siegelbaum Gastroentrology. Inoltre, poiché si consuma solo una piccola quantità di cibo alla volta, è essenziale integrare con vitamine e minerali per evitare carenze.

    Tipi di alimenti

    Uova strapazzate in padellaImmagine Credit:kabVisio/iStock/Getty Images

    Una dieta semisolida comprende alimenti come uova strapazzate, ricotta magra o carni magre frullate come tonno o pollo. Frullate gli alimenti con acqua, latte senza grassi o brodo per ottenere una consistenza omogenea. Gli omogeneizzati sono un’opzione comoda che i pazienti utilizzano spesso dopo l’intervento. Inoltre, frutta e verdura morbide possono essere ridotte in purea e inserite nella dieta semisolida. Inoltre, è bene evitare gli alimenti difficili per l’apparato digerente, come popcorn, noci, semi, carne ad alto contenuto di grassi o cartilagine, pane e verdure fibrose, raccomanda DukeHealth.org.

    Leggi anche  Fichi per perdita di peso

    Piano alimentare semi-solido

    Una scatoletta di tonno apertaImmagine Credit:horex/iStock/Getty Images

    La colazione potrebbe consistere nello strapazzare e frullare due albumi e un uovo intero. Lo spuntino di metà mattina potrebbe essere costituito da mezza tazza di ricotta magra e da un quarto di banana in purea. A pranzo, 3 etti di petto di pollo frullato e 1/4 di tazza di carote cotte frullate. Come spuntino pomeridiano, consumate 1/2 tazza di yogurt magro e a basso contenuto di zucchero. A cena, consumate 1/2 tazza di tonno e 1/4 di tazza di fagiolini cotti frullati. Uno spuntino serale può essere costituito da 1/2 tazza di budino senza zucchero e a basso contenuto di grassi.