Puoi mangiare le prugne secche se hai il reflusso acido?

Il cibo passa dalla bocca allo stomaco attraverso un tubo muscolare chiamato esofago. Una valvola unidirezionale alla giunzione dell’esofago e dello stomaco normalmente impedisce al cibo e all’acido dello stomaco di rigurgitare nell’esofago. Una valvola gastroesofagea difettosa porta al reflusso acido, che si verifica in genere dopo aver mangiato e provoca bruciore di stomaco. Anche se alcuni alimenti e abitudini alimentari aggravano la condizione, le prugne sono un alimento salutare e sicuro da includere nella dieta in caso di reflusso acido.

Le prugne sono consentite con una dieta a reflusso acido.

Keep It Small

Riempire eccessivamente lo stomaco crea una pressione interna che può provocare reflusso acido. Il reflusso acido occasionale è comune, ma il reflusso persistente che si verifica più di due volte alla settimana è considerato malattia da reflusso gastroesofageo, o GERD, che può eventualmente portare a problemi di salute più gravi. Mangiare pasti e spuntini frequenti invece di tre pasti abbondanti aiuta a prevenire la sovraestensione dello stomaco e il reflusso acido. Poiché le prugne secche sono una frutta secca, un quarto di tazza conta come una mezza porzione di frutta. Allo stesso modo, una mezza tazza di prugne conta come una porzione di frutta da 1 tazza. Potresti prendere in considerazione il consumo di prugne secche come spuntino anziché come aggiunta a un pasto per evitare di riempire troppo lo stomaco.

Posizione del corpo

La gravità può essere il tuo migliore amico o il peggior nemico quando vivi con reflusso acido. Una posizione verticale aiuta a evitare che il cibo e l’acido dello stomaco si riflettano nell’esofago. Dopo aver mangiato prugne o altri cibi, rimani in piedi per dare al cibo il tempo di passare nell’intestino tenue. Evita di sdraiarti per fare un sonnellino, leggere o guardare la televisione dopo aver mangiato.

Leggi anche  Gas di stomaco, bruciore di stomaco e perdita di peso

sincronizzazione

Oltre a spaziare i tuoi pasti e spuntini durante il giorno, evita di mangiare prugne o altri alimenti entro tre ore prima di coricarti. Questo aiuta a prevenire il reflusso acido e il bruciore di stomaco notturni dando allo stomaco il tempo di svuotarsi prima di coricarsi per dormire. Se hai uno svuotamento gastrico lento, potresti aver bisogno di un periodo più lungo senza mangiare prima di andare a letto.

Nutrienti benefici

Le prugne forniscono una vasta gamma di nutrienti salutari, tra cui ferro, potassio, calcio e vitamina A. Questa frutta secca è anche ricca di fibre alimentari, fornendo circa 11 g in sei prugne intere. Il sorbitolo e la diidrofenilisatina lassativa naturale combinati con la fibra nelle prugne aiutano a promuovere i movimenti intestinali regolari.

Suggerimenti

Gli alimenti ricchi di grassi ritardano lo svuotamento dello stomaco, il che può aumentare la probabilità che tu abbia sintomi di reflusso acido. Oltre a evitare cibi grassi, la perdita di peso può aiutare a controllare i sintomi del reflusso acido se si è in sovrappeso o obesi. La gomma da masticare senza zucchero e senza menta può ridurre il bruciore di stomaco correlato al reflusso promuovendo la produzione di saliva, che risciacqua l’acido dello stomaco dall’esofago. Evitare l’alcol, che irrita e infiammato l’esofago. In caso di bruciore di stomaco persistente o ricorrente, consultare il medico per determinare la causa.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...