Le barrette proteiche sono sicure da mangiare durante la gravidanza?

Le donne hanno un fabbisogno proteico più elevato durante la gravidanza per supportare lo sviluppo fetale. A volte, assumere abbastanza proteine ​​è una sfida e mangiare barrette proteiche durante la gravidanza può essere un modo conveniente per comprimere di più. Tuttavia, alcune barrette proteiche non sono salutari e potrebbero persino comportare rischi per la salute.

Evita le barrette proteiche ad alto contenuto di zucchero durante la gravidanza.Credito immagine: undefined undefined / iStock / GettyImages

Mancia

Le barrette proteiche ad alto contenuto di zucchero o contenenti caffeina o ingredienti a base di erbe dovrebbero essere evitate durante la gravidanza.

Proteine ​​Durante La Gravidanza

Ogni cellula del corpo umano contiene proteine. Uno dei tre macronutrienti oltre a carboidrati e grassi, le proteine ​​sono responsabili della costruzione e riparazione di tutte le cellule del tuo corpo e di quelle del tuo bambino.

Le proteine ​​svolgono un ruolo cruciale in numerosi processi corporei, tra cui la coagulazione del sangue, l’equilibrio dei fluidi, l’immunità, la visione e la creazione di ormoni ed enzimi. È una parte primaria di pelle, capelli, unghie, muscoli, ossa e organi interni e si trova anche in quasi tutti i fluidi corporei, secondo la Food and Drug Administration.

Oltre a supportare il fabbisogno proteico del tuo corpo, devi avere abbastanza per supportare quelli del tuo feto in crescita. Pertanto, durante la gravidanza, l’assunzione di riferimento dietetico stabilita dal Food and Nutrition Board (FNB) della National Academies of Medicine per le donne è di 71 grammi al giorno, in aumento rispetto alla normale media per le donne di 46 grammi. Il DRI si basa su una media di .8 grammi di proteine ​​per chilogrammo di peso corporeo ideale.

Tuttavia, secondo un articolo pubblicato in Progressi nella nutrizione a luglio 2016, la raccomandazione dell’FNB potrebbe non essere sufficiente, almeno in alcune fasi della gravidanza. Gli autori della recensione affermano che l’attuale DRI non tiene conto del fatto che le proteine ​​devono cambiare durante la gestazione, aumentando sia per la madre che per il bambino man mano che la gravidanza avanza. Le loro stime indicano che il fabbisogno proteico effettivo della gravidanza è di 1,2 grammi per chilogrammo di peso corporeo all’inizio della gravidanza e di 1,52 grammi per chilogrammo nelle fasi successive della gravidanza.

Leggi anche  Come usare le pillole di proteine ​​del siero di latte

Leggi di più: I migliori bar per la colazione da afferrare quando sei pazzo

Barrette proteiche durante la gravidanza

Sebbene non sia difficile ottenere tutte le proteine ​​di cui hai bisogno dagli alimenti integrali, non è sempre conveniente. Se è una scelta tra prendere una ciambella o un muffin da un bar o scavare nella borsa per una barretta proteica, sicuramente andare al bar!

Tuttavia, non cadere in preda al credere che queste barrette siano “alimenti salutari” o che offrano un’alimentazione completa. Le barrette proteiche sono integratori e i produttori fanno grandi affermazioni sui loro ingredienti e benefici. Queste affermazioni sono spesso esagerate o false, ma i produttori possono cavarsela perché la Food and Drug Administration non regola gli integratori nello stesso modo in cui fa uso di droghe.

Uno dei maggiori problemi con le barrette proteiche durante la gravidanza è il loro contenuto di zucchero. Le barrette proteiche sono promosse come alternative salutari agli snack, ma possono contenere tanto zucchero quanto una barretta di cioccolato – o più! Ad esempio, una marca popolare di barrette proteiche contiene 26 grammi di zucchero per barretta, che è superiore ai 24 grammi forniti da una barretta di cioccolato, secondo i dati USDA.

Osservando l’elenco tipico degli ingredienti di una barretta proteica, è facile vedere da dove proviene tutto questo zucchero. Il primo ingrediente è una “miscela di carboidrati” proprietaria, che in realtà è solo diverse forme di zucchero raffinato. Queste sono le barre che vuoi assolutamente evitare.

Ma anche alcune barrette fatte con ingredienti alimentari integrali sono ancora ricche di zuccheri. Un marchio contiene concentrato di succo di mirtillo, che è solo una fonte concentrata di zucchero, per un totale di 17 grammi di zucchero. Questo tipo di barretta è una scelta migliore, ma non è ancora la migliore fonte proteica che dovresti mangiare regolarmente.

Leggi anche  I 4 migliori fiocchi d'avena istantanei (e 5 da evitare)

Questo non vuol dire che non puoi avere qualunque zucchero durante la gravidanza, ma l’assunzione eccessiva di zucchero può essere dannosa per te e il tuo bambino in vari modi. Ad esempio, uno studio pubblicato a giugno 2018 nella American Journal of Preventive Medicine scoperto che un’elevata assunzione di zucchero durante la gravidanza potrebbe influire negativamente sulla cognizione del bambino.

Un altro studio pubblicato nel 2017 su Rivista europea delle vie respiratorie ha concluso che l’assunzione di zuccheri più elevati durante la gravidanza era associata all’atopia o alla tendenza genetica a sviluppare malattie allergiche.

Leggi di più: Le migliori barrette proteiche sane

Altri problemi con le barrette proteiche

Le barrette possono contenere altri ingredienti che le donne in gravidanza dovrebbero evitare, compresa la caffeina. La caffeina attraversa la placenta e richiede più tempo per essere metabolizzata nelle donne in gravidanza, secondo gli autori di una meta-analisi pubblicata in Riproduzione umana nel maggio 2015. Dopo aver esaminato i dati dello studio Snart-Gravid su 5.132 donne danesi, i ricercatori hanno scoperto che l’assunzione maggiore di caffeina nelle prime fasi della gravidanza era associata a un rischio maggiore di aborto spontaneo.

Un altro studio in BMC Medicine nel febbraio 2013 ha scoperto che l’assunzione di caffeina durante la gravidanza era associata a un basso peso alla nascita e che i bambini erano piccoli per l’età gestazionale. In effetti, secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), i livelli di assunzione a cui il rischio è aumentato erano inferiori ai livelli “sicuri” generalmente raccomandati per le donne in gravidanza negli Stati Uniti di 200 milligrammi al giorno. La caffeina può provenire da molte fonti oltre al caffè, tra cui cacao, guaranà, noce di cola, yerba mate e tè, riferisce l’USDA.

Leggi anche  Pasto di lino e cianuro

Infine, le donne incinte sono avvisate di evitare alcuni ingredienti vegetali nelle barrette proteiche perché i loro effetti non sono stati studiati nelle donne in gravidanza. La Mayo Clinic avverte anche le donne di evitare di bere tisane – comprese quelle commercializzate per le donne in gravidanza – senza il consenso del medico, perché non ci sono prove sufficienti per dire che questi ingredienti sono sicuri al 100%.

Snack sani per donne in gravidanza

Essere in viaggio non significa necessariamente che devi fare affidamento su barrette proteiche. Il più spesso possibile, ottieni la tua alimentazione da cibi integrali freschi non trasformati. Questo include proteine ​​magre di pesce, uova, pollo, fagioli e latticini a basso contenuto di grassi, carboidrati da cereali integrali, frutta e verdura e grassi sani da noci, semi, olio d’oliva e avocado.

È facile preparare spuntini salutari per le donne incinte ricche di proteine ​​e convenienti da portare con sé al lavoro o durante le commissioni. Le noci sono la scelta migliore per proteine ​​e grassi sani, facili da mettere in borsa o addirittura da tenere nel vano portaoggetti della tua auto. Anche uova sode, hummus, bastoncini di carota e formaggio sono snack proteici portatili.

Puoi anche creare le tue barrette nutrizionali fatte in casa senza troppi problemi. Questo ti dà il controllo totale su ciò che va nella tua merenda e ti consente di concentrarti su ingredienti che non sono solo ricchi di proteine, ma anche buone fonti di altri nutrienti cruciali per una gravidanza sana, tra cui calcio, ferro e acido folico, secondo all’ACOG.

Per un bar che non devi nemmeno cuocere, combina burro di mandorle, farina di lino e un dolcificante alternativo naturale come la frutta del monaco o la stevia. Mescola tutto insieme, mettilo in una padella in frigorifero e taglialo a barrette a freddo. Prepararli in grandi lotti e congelarli fino a quando non ne hai bisogno rende un’opzione snack disordinata e senza stress.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...