More

    Latte di mandorla vs. latte scremato per la perdita di peso

    -

    Cerchi il latte di mandorla non zuccherato e arricchito per risparmiare calorie e ottenere i benefici nutrizionali.Credito immagine:Anna Usova/iStock/GettyImages

    Il latte di mandorla può essere commercializzato come un sostituto del latte di latte, ma non è del tutto equivalente dal punto di vista nutrizionale. Quando sta cercando di perdere peso, sia il latte di mandorla che il latte scremato presentano vantaggi distinti. Il latte di mandorla è meno calorico, il che lo rende più facile da inserire in una dieta ipocalorica, ma il latte ha più proteine brucia-calorie e più prove che lo collegano alla perdita di grasso.

    Segua i suoi gusti personali e scelga quello che la aiuta a seguire una dieta a calorie controllate per un successo a lungo termine nella perdita di peso.

    Perdita di peso 101

    Indipendentemente dagli alimenti e dalle bevande che compongono la sua dieta, ogni giorno dovrà bruciare più calorie di quelle che mangia, quindi il suo corpo inizierà a bruciare grassi per colmare il divario calorico. Una perdita di peso sicura e sostenibile comporta la perdita di 1 o 2 chili alla settimana, il che significa bruciare da 500 a 1.000 calorie in più rispetto a quelle assunte quotidianamente.

    Il latte di mandorla e il latte scremato condividono uno svantaggio per la perdita di peso: sono una fonte di calorie liquide. In genere, i liquidi non aiutano a sentirsi sazi, secondo la Harvard T.H. Chan School of Public Health, per cui si consumano calorie senza ottenere l’appropriata sensazione di “sazietà” che le accompagna. Cerchi di assumere la maggior parte delle calorie liquide da liquidi senza calorie, come l’acqua, e beva le fonti di calorie liquide con moderazione.

    Leggi anche  Quante calorie ci sono nelle Penne Alla Vodka?

    Benefici del latte di mandorla

    Anche se il latte di mandorla contiene calorie, è meno calorico del latte scremato, il che gli conferisce un vantaggio per la perdita di peso. Una tazza di latte di mandorla non zuccherato ha solo 39 calorie, rispetto alle 91 calorie di una tazza di latte scremato.

    Se beve un bicchiere di latte ogni giorno, passando al latte di mandorla non zuccherato, risparmierebbe quasi 19.000 calorie nel corso dell’anno. È l’equivalente di più di 5 chili di grasso che perderebbe, senza apportare altre modifiche al suo apporto calorico o alla sua dieta.

    Tuttavia, il latte di mandorla zuccherato è molto più calorico, quindi non offre lo stesso beneficio di perdita di peso del latte scremato. Una tazza di latte di mandorla zuccherato alla vaniglia, ad esempio, ha 91 calorie – le stesse di una porzione di latte scremato.

    Benefici del latte scremato

    Il latte scremato ha un vantaggio per la perdita di peso rispetto al latte di mandorle quando si tratta di proteine. Una porzione da 1 tazza contiene 9 grammi di proteine, mentre il latte di mandorla ha meno di 2 grammi di proteine per tazza. Le proteine si digeriscono lentamente e richiedono molta energia per essere scomposte – un fenomeno chiamato effetto termico elevato. A causa del contenuto proteico più elevato, il corpo brucia effettivamente più calorie digerendo il latte rispetto al latte di mandorle.

    Ci sono anche alcune prove che collegano il consumo di latticini alla perdita di grasso. Uno studio pubblicato nel British Journal of Nutrition nel 2015 ha esaminato i risultati di diversi studi precedenti per determinare se esiste un legame tra l’assunzione di latticini e il peso corporeo. Dopo aver esaminato i risultati di 41 studi, i ricercatori hanno scoperto che, mentre le persone a dieta che consumavano tre porzioni al giorno di latticini non perdevano peso, perdevano grasso corporeo.

    Leggi anche  Che cos'è la saccarina di sodio?

    Latte di mandorla vs. latte scremato

    Il latte scremato e il latte di mandorla possono essere inseriti in una dieta per la perdita di peso, a condizione di assumere la maggior parte dei liquidi dall’acqua. Entrambe le bevande rientrano nel gruppo dei latticini secondo le linee guida USDA ChooseMyPlate, e l’USDA raccomanda 3 tazze di latticini al giorno.

    Quando acquista il latte di mandorla non zuccherato, cerchi le varietà arricchite con calcio – il latte scremato fornisce circa un terzo del calcio giornaliero per porzione, quindi se lo sostituisce con il latte di mandorla, vorrà una varietà con un livello di calcio simile.

    Se ha bisogno di più sapore nel suo latte di mandorla, una ricetta facile per il latte di mandorla è il “chai latte” ghiacciato di mandorla senza zucchero, ottenuto mettendo in infusione una bustina di tè chai in una tazza di latte di mandorla in frigorifero per tutta la notte. Oppure può mescolare l’estratto di vaniglia al latte di mandorla per ottenere una bevanda al gusto di vaniglia.