More

    Elenco di tisane per emorroidi

    -

    Se hai emorroidi dolorose, non dare per scontato di dover soffrire attraverso di esse. In molti casi, non è nemmeno necessario rivolgersi alla medicina per il trattamento delle emorroidi. Ci sono molti rimedi casalinghi per le emorroidi che puoi provare, comprese le tisane.

    I denti di leone ammorbidiscono e lubrificano le feci. Immagine di credito: manuel_adorf / iStock / GettyImages

    Cosa sono le emorroidi?

    Le emorroidi derivano dal gonfiore dei vasi sanguigni nell’ano e sebbene possano spesso essere scomode e dolorose – a volte anche accompagnate da sanguinamento – di solito non sono un segno di alcuna condizione grave, spiega l’Università della California di San Diego.

    Le emorroidi di solito si verificano quando una persona si sforza durante un attacco di costipazione e spesso scompaiono da sole. Per questo motivo, si consiglia alle persone con emorroidi croniche di affrontare il loro problema di costipazione aumentando l’assunzione di fibre e liquidi. In alcuni casi, potrebbe essere utile un integratore di fibre o un ammorbidente per le feci.

    In particolare, i lassativi che si formano alla rinfusa come la buccia di psillio sono buoni per le emorroidi, secondo TriHealth, una partnership tra Good Samaritan Hospital e Bethesda Hospital di Cincinnati. Le persone che mirano a migliorare la loro salute dell’apparato digerente dovrebbero anche ricevere molti probiotici, batteri intestinali benefici che il tuo corpo produce naturalmente e che sono disponibili anche tramite integratori alimentari.

    Leggi di più: Il piano in 5 passaggi per ridurre gli effetti dello stress sull’intestino

    Se le emorroidi sono dolorose, puoi provare ad applicare un impacco di ghiaccio per ridurre il gonfiore, oppure puoi usare creme e pomate medicinali da banco che impediscono il prurito delle emorroidi. Ci sono anche molti rimedi casalinghi per le emorroidi che coinvolgono tè, bagni sitz e unguenti topici.

    Leggi anche  Latte scremato e lattosio

    Il tè è una buona opzione?

    Molte soluzioni a base di erbe e botaniche sono state pubblicizzate come benefiche per il trattamento delle emorroidi. Già nel 2005 un fitoterapista e medico tedesco di nome Dr. Rudolph Fritz Weiss introdusse un tè alle erbe per le emorroidi.

    La ricetta, pubblicata in un numero di dicembre 2005 di Terapie alternative e complementari, chiamato 1 o 2 cucchiaini ciascuno di camomilla, calamo, finocchio, senna e frangula, che dovrebbero essere immersi in 1 tazza di acqua bollente per 10 minuti. Questo tè per le emorroidi dovrebbe essere consumato una volta al mattino e una volta alla sera.

    Altri vegetali che potrebbero essere usati per le emorroidi includono l’amamelide, la radice di pietra, l’ippocastano e la scopa del macellaio. Questi vegetali possono essere consumati per via orale o miscelati sotto forma di tintura in una base di crema per fare un’applicazione topica.

    Tuttavia, sebbene l’uso dell’ippocastano e della scopa da macellaio sia supportato dalla scienza, l’articolo ha notato che non sono state fatte molte ricerche sull’uso del trattamento botanico per le emorroidi, dalla sua pubblicazione del 2005.

    Le erbe hanno usato altri modi

    Molti esperti, compresi quelli con TriHealth e InformedHealth, elencano le opzioni di trattamento a base di erbe, ma sottolineano che questi metodi non sono supportati scientificamente e sono necessarie ulteriori ricerche.

    Ancora più importante, c’è la possibilità che erbe e piante possano interferire con altri farmaci o altri integratori. Pertanto, è importante tenere informato il medico di tutte le opzioni terapeutiche che stai perseguendo, anche se è qualcosa di semplice come il tè per le emorroidi del Dr. Weiss .

    Se il tuo medico supporta il tuo uso di erbe o piante, InformedHealth suggerisce di immergere emorroidi in un bagno sitz e aggiungere all’acqua erbe antinfiammatorie come camomilla, amamelide, arnica, corteccia di quercia o olio dell’albero del tè. Puoi anche usare creme antinfiammatorie come zinco o pantenolo.

    Leggi anche  Quante calorie ha il tè verde?

    Leggi di più: Correre ed emorroidi

    Le erbe che potrebbero essere buone per le emorroidi, secondo TriHealth, includono amamelide, verga d’oro, gotu kola e achillea. Invece di consumarli tramite il tè, i pazienti dovrebbero usarli per via topica o aggiungerli a un bagno sitz. TriHealth avverte anche che le erbe possono interagire con i farmaci, quindi consultare prima il medico.

    Il trattamento delle emorroidi può essere efficace entro una settimana o due e deve essere combinato con i necessari cambiamenti dello stile di vita, come un aumento dell’assunzione di fibre, per prevenire il ripetersi.