More

    Come cucinare le uova per il giorno successivo

    -

    Cucinare le uova per il giorno successivo non significa mangiare uova strapazzate fredde. Ti fa risparmiare tempo al mattino, pur fornendo la colazione fatta in casa. Le uova precotte funzionano anche come un’opzione salutare per il pranzo, soprattutto se non hai accesso a un modo per riscaldare il tuo pranzo.

    Le uova strapazzate possono essere preparate la sera prima e riscaldate facilmente in un forno a microonde per colazione il giorno successivo.Credit: margouillatphotos / iStock / GettyImages

    Le uova sono una buona fonte di proteine. Forniscono anche vitamine e minerali essenziali. Secondo l’USDA, un grosso uovo fornisce:

    • 71,5 calorie
    • 6,3 grammi di proteine
    • 4,8 grammi di grassi

    Il modo in cui li prepari per il giorno successivo dipende dal fatto che desideri riscaldarli o mangiarli freddi. Riscaldare le uova può essere una sfida, perché se le surriscaldi diventeranno secche e gommose.

    Leggi di più: 9 cose che potresti non sapere sulle uova

    Cucinando per riscaldare

    Step 1: Rompi le uova

    Rompi le uova in una ciotola e sbattile con una frusta a filo o un frullatore a bastoncini. Quando cucini le uova fuori dal guscio, le uova montate si riscaldano meglio delle uova intere.

    Passaggio 2: aggiungi del latte

    Aggiungi il latte al composto di uova per mantenerle umide quando le riscaldi. Usa 1 cucchiaio di latte per ogni uovo.

    Step 3: Scramble fino a quasi cotto

    Quando prepari le uova strapazzate la sera prima, usa una padella a fuoco medio fino a quando non sono soffici ma ancora leggermente sottostanti per i tuoi gusti.

    La cottura insufficiente lascia un po ‘di umidità nelle uova e impedisce loro di seccarsi in frigorifero o durante il riscaldamento.

    Leggi anche  Come trasformare il pane Challah in 5 pasti e dessert ad alto contenuto proteico

    Passaggio 4: aggiungere un po ‘di carne o verdure

    Mescolare le uova con verdure saltate o carni cotte. Versare il composto in una teglia e cuocere le uova a 350 gradi Fahrenheit fino a quando i bordi si rassodano ma il centro è leggermente morbido.

    Usa questo metodo se preferisci le uova a forma di quiche invece che strapazzate. Come per le uova strapazzate, le vuoi un po ‘sotto-fatte in modo da poterle finire la mattina seguente.

    Passaggio 5: bollire le uova

    Fai bollire le uova in una pentola finché non raggiungono il livello desiderato di doneness se preferisci non frustarle. Lessali per un massimo di cinque minuti per un uovo alla coque e fino a 15 minuti per un uovo sodo.

    Più a lungo fai bollire le uova, più diventano sode.

    Cucinando per mangiare freddo

    Passaggio 1: sbattili

    Rompi le uova in una ciotola e sbattile con una frusta a filo o un frullatore a bastoncini. Aggiungi 1 cucchiaio di latte, se lo desideri.

    Step 2: Scramble the Eggs

    Mescola le uova in una padella a fuoco medio fino a quando non sono fatte a tuo gusto. Puoi anche cuocere le uova in una frittata o cuocere un uovo, ma devono essere cotte a doneness perché non aggiungerai altro calore.

    Passaggio 3: bollire anziché montare

    Bollire le uova intere in una pentola in alternativa alla frusta. Cuocili al livello desiderato di doneness: fino a cinque minuti per un uovo alla coque e fino a 15 minuti per un uovo alla coque.

    Leggi di più: 7 motivi per rompere un uovo a colazione

    Prova questi suggerimenti

    Metti le uova in un contenitore ermetico e trasferiscile in frigorifero subito dopo la cottura. Lasciare le uova troppo a lungo potrebbe portare a malattie di origine alimentare. Secondo il Servizio di sicurezza e ispezione degli alimenti dell’USDA (USDIS FSIS), tutti gli alimenti che sono stati a temperatura ambiente per più di due ore dovrebbero essere scartati.

    Leggi anche  Perché la farina d'avena non è sempre priva di glutine e 5 marchi affidabili da acquistare

    Lasciare le uova sode nel guscio e metterle in un contenitore ermetico per evitare che l’odore penetri nel frigorifero. Mangia uova sode refrigerate entro una settimana, come consigliato dall’USDA FSIS.

    Puoi mangiare uova sode fredde il giorno successivo o riscaldarle mettendo le uova, nel guscio, in un contenitore resistente al calore, versandoci sopra dell’acqua calda e lasciandole riposare per 10 minuti. Non riscaldare le uova sode nel microonde.

    Riscalda le uova montate in un piatto coperto nel microonde per i migliori risultati. Impostare il microonde su alto e riscaldare con incrementi di 60 secondi.

    Puoi anche mangiare uova fritte fredde, ma dovresti cuocerle fino a quando i tuorli non saranno sodi. Non provare a riscaldare le uova fritte; diventeranno gommosi, non importa per quanto tempo li cucini.

    Le cose che ti serviranno

    • Ciotola

    • Frusta a filo

    • Frullatore a bastoncini

    • latte

    • Misurino

    • tegame

    • Teglia

    • pentola

    • Contenitore ermetico