Tramadolo e reazione alla caffeina

La caffeina è una sostanza naturale che si trova in molti prodotti come caffè, tè e cioccolato, ma è anche usata come additivo per molti diversi farmaci antidolorifici. Secondo la Cleveland Clinic, l’aggiunta di caffeina agli analgesici del dolore può far sì che le pillole antidolorifiche funzionino più efficacemente del 40 percento. Questa ulteriore spinta alla capacità di alleviare il dolore dei farmaci consente di assumere meno farmaci, sperimentare meno potenziali effetti collaterali e ridurre il rischio di diventare dipendenti dal farmaco. I ricercatori hanno esaminato la possibilità di utilizzare caffeina con tramadolo per ottenere lo stesso effetto.

Una tazza di caffè con schiuma seduto su un tavolo di legno. Credito: 007ea8_930 / iStock / Getty Images

tramadolo

Il tramadolo fa parte di una classe di farmaci noti come agonisti degli oppiacei e agisce alterando il modo in cui il corpo rileva il dolore. È usato per trattare il dolore da moderato a moderatamente grave. È disponibile in compresse a rilascio prolungato da assumere per via orale; dovresti sempre seguire il dosaggio prescritto dal tuo medico. Il tramadolo può essere abituale e causare effetti collaterali come vertigini, debolezza, sonnolenza, nervosismo, mal di testa, cambiamenti dell’umore, nausea o vomito, costipazione e secchezza delle fauci.

Caffeina

La caffeina influenza il metabolismo del tuo corpo e stimola il sistema nervoso centrale, il che può farti sentire più sveglio e sveglio. La caffeina è sicura in dosaggi limitati e, secondo il National Institutes of Health, da 2 a 4 tazze di caffè al giorno rientrano nei limiti di sicurezza. Troppa caffeina, tuttavia, può portare a irrequietezza, ansia e irritabilità. La caffeina può interrompere il sonno e causare mal di testa e ritmi cardiaci anormali.

Leggi anche  Caffeina nel caffè di cicoria

Ricerca medica

Uno studio del 2010 pubblicato su “Farmacologia, biochimica e comportamento” ha esaminato gli effetti della caffeina e del tramadolo sulla riduzione della sensibilità al dolore quando somministrato da solo o in combinazione. I ricercatori hanno scoperto che la caffeina e il tramadolo somministrati insieme avevano un effetto molto maggiore sulla gestione del dolore rispetto alla sola somministrazione di entrambi i prodotti. Hanno determinato che una combinazione di tramadolo e caffeina ha creato una terapia utile per la gestione del dolore.

considerazioni

Poiché alti livelli di caffeina possono causare complicazioni mediche, non aumentare l’assunzione di caffeina senza prima consultare il proprio medico. Il medico sarà in grado di valutare i possibili benefici e rischi dell’aumento della caffeina e della gestione del dolore. L’assunzione prolungata e regolare di caffeina può aumentare la pressione sanguigna e non è raccomandata per le persone con ipertensione. Assicurati che il tuo medico sia a conoscenza di tutte le tue condizioni mediche e i farmaci che stai assumendo.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...