More

    Enzimi digestivi e gravidanza

    -

    Disturbi digestivi, costipazione, reflusso acido e altri disturbi gastrointestinali sono comuni durante la gravidanza. Se sei incinta e manifesti uno di questi sintomi, potresti chiederti se gli enzimi digestivi supplementari potrebbero aiutare ad alleviare il tuo disagio. Sfortunatamente, nonostante la popolarità degli enzimi supplementari, ci sono pochissimi casi in cui hanno alcun effetto.

    Probabilmente trarrai beneficio dagli enzimi digestivi se sei intollerante al lattosio. Credito: viola-blu / iStock / Getty Images

    Gravidanza e digestione

    Durante la gravidanza, il tratto digestivo cambia in diversi modi importanti. Innanzitutto, rallenta in modo significativo, spiega Heidi Murkoff e Sharon Mazel nel loro libro “Cosa aspettarsi quando ti aspetti”. Questo ti aiuta ad estrarre tutti i nutrienti dal cibo che mangi. Si riscontra anche un allentamento dello sfintere cardiaco, che normalmente separa lo stomaco dall’esofago. Questi fattori si combinano per produrre disturbi di stomaco, indigestione acida, bruciore di stomaco, costipazione e una serie di altri disturbi della gravidanza comuni.

    Enzimi digestivi

    Negli ultimi anni, i produttori hanno commercializzato enzimi digestivi supplementari come trattamenti alternativi per una serie di disturbi, tra cui bruciore di stomaco e disturbi digestivi. Gli esseri umani dipendono dagli enzimi per la digestione; gli enzimi sono sostanze chimiche che aiutano a scomporre le molecole del cibo che mangi in molecole più piccole che il tuo intestino può assorbire, spiega il dott. Reginald Garrett e Charles Grisham nel loro libro “Biochimica”. Con pochissime eccezioni, tuttavia, la carenza di enzimi non è responsabile del disagio che si prova e l’integrazione di enzimi non aiuterà.

    Supplemento enzimatico

    Per la maggior parte, il motivo per cui non puoi beneficiare della supplementazione di enzimi è che il tuo corpo non ha alcun meccanismo per l’utilizzo di enzimi che non produci. In altre parole, assumere enzimi vegetali come la papaina – che proviene dalla papaia – non serve a nulla perché il tuo corpo non è impostato per usare la papaina. Inoltre, gli enzimi sono delicati. La maggior parte non può sopravvivere all’interno acido dello stomaco, il che significa che se si assumono enzimi supplementari, vengono semplicemente digeriti.

    Leggi anche  Perché fai la cacca al mattino e 3 altri modi in cui il sonno e la cacca sono collegati

    Intolleranza al lattosio

    L’unico caso in cui puoi beneficiare degli enzimi digestivi durante la gravidanza è se sei intollerante al lattosio. L’intolleranza al lattosio è un disturbo in cui non si produce lattasi, l’enzima digestivo responsabile della decomposizione dello zucchero del latte. I sintomi dell’intolleranza al lattosio comprendono gas, crampi e diarrea al consumo di latte o altri prodotti caseari. Se sei incinta e manifesti sintomi di intolleranza al lattosio, potresti voler discutere con il tuo ostetrico un integratore di lattasi.