Come ridurre il dolore al braccio quando si usano le stampelle

Man mano che busto, spalle, gomiti e polsi lavorano insieme per compensare un piede o una gamba feriti, potresti iniziare a provare dolore al braccio. Questo è particolarmente vero se stai usando le stampelle in modo improprio. Puoi migliorare la tua esperienza complessiva adottando alcune basi di riduzione del dolore del funzionamento della stampella.

Un paziente sta camminando con le stampelle in ospedale. Credito: DAJ / immagini di amana / Getty Images

Tenendo le ascelle fuori dal cuscinetto della stampella

Il cuscinetto nella parte superiore di ogni stampella non deve toccare le ascelle mentre ti muovi. Ogni pad dovrebbe essere impostato da 1,5 a 2 pollici sotto le ascelle mentre ti trovi a tuo agio con le spalle. I cuscinetti sono lì solo per stabilizzare la stampella tra il braccio interno e il lato della parte superiore del busto, non per sostenere il peso. Quando non ti muovi, resisti alla tentazione di cadere sui cuscinetti della stampella. Le ascelle non sono progettate per sostenere il peso del tuo corpo. Mantenere il peso fuori dal cuscinetto della stampella riduce il dolore al braccio rimuovendo la pressione dannosa sui nervi del plesso brachiale che corrono lungo l’ascella e all’interno del braccio.

Miglioramento del contatto con il cuscinetto della stampella

Poiché la parte superiore delle stampelle è stabilizzata dalla parte superiore del busto e dal braccio interno, l’attrito può diventare scomodo. Migliorare la tua tecnica stringendo il braccio e la compressione del busto sulle stampelle può ridurre il movimento del cuscinetto, causando irritazione. Fallo posizionando le punte delle stampelle davanti ai tuoi piedi in una formazione triangolare che è appena abbastanza larga da permetterti di muoverti ma abbastanza stretta da sostenere il tuo peso spingendo verso il basso le maniglie. Inoltre, sono disponibili cuscinetti in gel ad alta glicerina che scivolano sulle staffe superiori della stampella. Sono progettati per ridurre l’irritazione della pelle e prevenire l’attrito.

Leggi anche  Posizione corretta per dormire

Diffondere il lavoro intorno

L’impugnatura della stampella dovrebbe essere uniforme con l’anca in modo che quando la afferri, il gomito è leggermente piegato. Mentre sollevi il peso e muovi in ​​avanti ad ogni passo, usa i tricipiti per inizializzare il movimento mentre fai uno sforzo consapevole per impegnare il petto, le spalle e gli avambracci per aiutare con il lavoro di stabilizzazione del peso. Diffondere il lavoro attivando l’intera parte superiore del corpo ridurrà il dolore nei tricipiti e negli avambracci.

Semplifica la tua routine

Dover andare in giro con le stampelle è come decidere improvvisamente di andare in palestra ogni mattina per esercitare solo le braccia senza giorni di riposo tra gli allenamenti. Il sovraccarico di qualsiasi muscolo può causare atrofia e in realtà diventare più debole. Riduci la quantità di corse intorno a te ogni giorno, soprattutto all’inizio. Fare delle pause frequenti aiuterà le braccia doloranti a riprendersi tra l’hobbling da un luogo all’altro. Puoi anche ridurre il dolore da sforzo nelle braccia accorciando il passo della stampella. Passaggi più piccoli esercitano una minore pressione sui muscoli riducendo al contempo le possibilità di un incidente in caduta.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...