More

    Bere troppo succo d’ananas può causare movimenti intestinali?

    -

    Un bicchiere alto di succo d’ananas.Crediti immagine:Kung_Mangkorn/iStock/Getty Images

    Il succo d’ananas apporta alla dieta nutrienti importanti per i processi biologici dell’organismo, compresa la digestione. Il pericolo di una quantità eccessiva di qualsiasi alimento è che a volte può causare reazioni spiacevoli. Nel caso del succo d’ananas, a volte può causare effetti digestivi indesiderati, a seconda della sensibilità di chi lo beve.

    Bromelina

    Un enzima digerente delle proteine chiamato “bromelina”, presente nel succo d’ananas, scompone le proteine nel tratto digestivo, accelerando l’assorbimento dei nutrienti, la creazione di scorie e l’eliminazione, secondo l’University of Maryland Medical Center. Se beve più di qualche porzione di succo d’ananas, la bromelina può reagire più rapidamente con gli alimenti presenti nel tratto digestivo.

    Zucchero

    Una tazza di succo d’ananas fornisce 25 grammi di zuccheri semplici, una quantità significativa. La spremitura di un ananas elimina la fibra, un nutriente che normalmente rallenta l’ingresso dello zucchero nel flusso sanguigno. Se lo zucchero si assimila rapidamente, può causare un aumento malsano della glicemia e l’irritazione dello stomaco e dell’intestino. Se ha uno stomaco sensibile, limiti l’assunzione di succo d’ananas per evitare disturbi gastrici.

    L’acqua

    La composizione del succo d’ananas contiene principalmente acqua, oltre ai nutrienti che fornisce. L’acqua stimola i movimenti intestinali perché idrata il colon e previene la stitichezza. Bere succo, acqua e altri liquidi è importante per mantenere l’equilibrio idrico nel colon, che favorisce un’eliminazione frequente e sana.

    Punti da considerare

    Oltre ai possibili disturbi digestivi, ci sono altri punti da considerare quando si beve il succo d’ananas. Bere succo invece di consumare il frutto intero aumenta il rischio di sviluppare il diabete, secondo un rapporto dell’Università di Harvard pubblicato sulla “Harvard Gazette”. Questa informazione conferma uno studio del 2008 pubblicato nel numero di luglio 2008 di “Diabetes Care”, che afferma che il rischio può essere particolarmente elevato per le donne. La frutta intera, come l’ananas, contiene fibre, che la fanno passare più lentamente attraverso il tratto digestivo rispetto al succo. Una digestione più lenta significa un tasso più lento di assorbimento dello zucchero.

    Leggi anche  6 consigli di gennaio a secco di qualcuno che in realtà è rimasto sobrio per un mese