Vitamine per palpitazioni

Le palpitazioni cardiache sono battiti cardiaci irregolari che possono far battere il cuore, battere forte, battere forte, saltare i battiti o fermarsi brevemente. Una varietà di fattori può scatenare la palpazione del cuore, come ansia, stress, stress emotivo, panico, problemi cardiaci, tiroide iperattiva, nicotina, alcool e caffeina. I sintomi associati alle palpitazioni cardiache comprendono vertigini, svenimenti, confusione, dolori al petto e difficoltà respiratorie. Una varietà di vitamine può regolare il ritmo cardiaco, alleviare le palpitazioni cardiache e migliorare le condizioni del cuore.

Medico che utilizza uno stetoscopio Credito: Comstock / Stockbyte / Getty Images

Vitamina B-3

La vitamina B-3, nota anche come niacina, è una vitamina idrosolubile che regola la frequenza cardiaca, aiuta la formazione dei globuli rossi, ripara i danni al cuore, migliora la funzione cardiaca, aumenta il flusso sanguigno al cuore, riduce la frequenza e la gravità della palpitazioni cardiache e allevia gli attacchi di ansia, un fattore scatenante comune per le palpitazioni cardiache, osserva Alice Feinstein, autrice del libro “Prevenzione della guarigione con le vitamine”. L’indennità giornaliera raccomandata per la vitamina B-3 è di 16 mg per gli uomini e 14 mg per le donne. Gli alimenti ricchi di vitamina B-3 includono pollo di carne leggera, salmone rosa, pasta arricchita, fagioli di Lima, caffè preparato, tonno leggero confezionato in acqua, arachidi e manzo magro.

Vitamina B-12

La vitamina B-12, nota anche come cobalamina, è una vitamina liposolubile che migliora la funzione cardiaca, ripara i danni cardiaci, regola il ritmo cardiaco, aiuta la produzione di globuli rossi, previene l’anemia, allevia i sintomi associati alle palpitazioni cardiache come vertigini, il cuore batte e svenisce e riduce i livelli di omocisteina, riferisce Steve Blake, autore del libro “Vitamine e minerali demistificati”. Blake spiega che alti livelli di omocisteina possono impedire al sangue di raggiungere il cuore e aumentare il rischio di palpitazioni, ictus, infarti, insufficienza cardiaca e malattie cardiovascolari. La dose giornaliera raccomandata per la vitamina B-12 è 2,4 mcg per gli adulti. Gli alimenti ricchi di vitamina B-12 includono cereali per la colazione fortificati, fegato di manzo, vongole, salmone, trota, latte e uova.

Leggi anche  Supplementi nutrizionali che causano palpitazioni cardiache

Vitamina C

La vitamina C è un antiossidante solubile in acqua che rafforza il tuo sistema immunitario e protegge il tuo cuore dai radicali liberi dannosi che possono danneggiarlo, secondo Nicola Reavley, autore del libro “La nuova enciclopedia di vitamine, minerali, integratori ed erbe”. Reavley spiega che la vitamina C riduce anche il rischio di palpitazioni cardiache, infarti e ictus, migliora la funzione cardiaca, allevia i sintomi associati alle palpitazioni cardiache come vertigini, mancanza di respiro, dolore toracico e svenimenti, trasporta ossigeno e sangue nel cuore, regola la pressione sanguigna e equilibra gli ormoni fluttuanti, una causa comune di palpitazioni cardiache. La dose giornaliera raccomandata per la vitamina C è di 1.000 mg per gli adulti. Gli alimenti ricchi di vitamina C includono fragole, mirtilli rossi, kiwi, pomodori, broccoli, spinaci, cavoli, cime di rapa, ananas, arance e pompelmi.

Vitamina D

La vitamina D è una vitamina liposolubile che impedisce ai ventricoli del cuore di contrarsi prematuramente, ripara i danni al cuore, sostiene la salute cardiovascolare, migliora la funzione cardiaca, allevia il dolore toracico e le pulsazioni cardiache, fornisce un senso di calma, favorisce il sonno profondo, diminuisce lo stress ossidativo il corpo che può causare palpitazioni cardiache e riduce il rischio di aritmie cardiache, infarti e ictus, secondo Michael F. Holick, autore del libro “La soluzione per la vitamina D: una strategia in 3 fasi per curare i nostri problemi cardiaci più comuni”. La dose giornaliera raccomandata per la vitamina D è di 15 per gli adulti. Gli alimenti ricchi di vitamina D includono salmone, tonno, latte, succo d’arancia, sardine, yogurt, uova, carne di fegato, margarina e cereali pronti.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...