Un’allergia ai salicilati di mora

Potresti non essere consapevole del fatto che more e altri frutti, verdure e noci contengono una sostanza chimica naturale correlata all’aspirina. Se sei allergico o intollerante all’aspirina, potresti sviluppare sintomi allergici dopo aver mangiato le more. MayoClinic.com afferma che le reazioni avverse all’aspirina sono comuni e devono essere discusse con il medico. Se noti che i sintomi delle allergie si sviluppano dopo aver mangiato le more, evita di consumarli fino a quando non puoi essere visto dal tuo medico o allergologo.

Salicilati e More

I salicilati sono sostanze chimiche presenti in natura in varie piante e chimicamente simili all’aspirina. Sebbene i salicilati siano una sostanza naturale, potresti avere difficoltà a tollerarli o anche a sperimentare una reazione allergica quando sei esposto a loro. Anche una piccola quantità della sostanza chimica può scatenare sintomi che possono variare da lievi a gravi. Se sei allergico ai salicilati, elimina dalla dieta tutti gli alimenti che li contengono, comprese le more, per prevenire una reazione grave. Alcuni farmaci contengono salicilati, come miscele per la tosse, antiacidi e farmaci antinfluenzali, secondo la Auckland Allergy Clinic.

Sintomi

I sintomi possono svilupparsi in pochi secondi o pochi minuti dopo l’ingestione di more. Potresti sviluppare prurito, formicolio al viso, orticaria o eczema. I tuoi seni possono diventare congestionati, portando a naso che cola, pressione del seno, tenerezza facciale e mal di testa del seno. Prurito, lacrimazione e occhi rossi sono un sintomo comune di intolleranza al salicilato. Potresti rimanere senza fiato, ansimare e sviluppare una tosse consistente. In rari casi, potresti sviluppare l’anafilassi, una reazione pericolosa per la vita che potrebbe causare la morte.

Evitare

L’unico modo per prevenire i sintomi è evitare le more e tutti gli altri alimenti che contengono salicilati. I frutti comuni che contengono questa sostanza chimica includono ciliegie, arance, prugne, ananas, datteri, uva, lamponi, prugne e mirtilli. Peperoncini, olive e pomodori contengono naturalmente salicilati e devono essere evitati. Altri alimenti che possono contenere questa sostanza chimica includono gelatina, aroma di menta, mandorla, miele, gomma da masticare, castagne d’acqua, pepe di Cayenna, salsa, salse, curry, timo e aneto, secondo la Auckland Allergy Clinic.

Leggi anche  Benefici ed effetti collaterali del mangiare il Wolfberry

Trattamento dell’anafilassi

Se sospetti di avere una grave reazione allergica, chiama il 911. Potrebbe essere necessaria un’iniezione di epinefrina per prevenire la morte e altre complicazioni. L’epinefrina è un farmaco che viene somministrato in un ago per l’accesso immediato al flusso sanguigno. Anche se hai una penna epinefrina che usi, devi chiamare il medico e andare al pronto soccorso più vicino.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...