Un bambino può essere allergico al latte materno?

Un bambino non può effettivamente essere allergico al latte materno di sua madre, ma può sviluppare un’allergia o un’intolleranza che sembra essere un’allergia al latte materno. Nella maggior parte dei casi, questi problemi possono semplicemente essere risolti attraverso un cambiamento nella dieta della madre. Tuttavia, esistono alcuni rari disturbi in cui il bambino non può continuare ad allattare a causa della difficoltà a digerire parte del latte materno.

Un bambino può essere sensibile a qualcosa nel latte di sua madre. Credito: IT Free / Polka Dot / Getty Images

Latte al seno e allergeni

Un bambino può sviluppare allergie ai componenti che attraversano il latte materno dalla sua dieta. Credito: Jupiterimages / Creatas / Getty Images

Un bambino può sviluppare allergie ai componenti che passano attraverso il latte materno dalla sua dieta. Una fonte comune di un’allergia che coinvolge il latte materno è il latte. Le proteine ​​della caseina nel latte e in altri prodotti lattiero-caseari colpiscono il 2-3% dei bambini e possono causare gas intestinali, dolori addominali, eruzioni cutanee intorno alla bocca o all’ano, diarrea e irritabilità. Altri alimenti nella dieta della madre possono anche causare una reazione allergica nel bambino, tra cui arachidi e soia.

Gestire le allergie

La principale soluzione per le allergie alimentari in un bambino allattato al seno è eliminare gli alimenti offensivi dalla dieta della madre.Credit: Jupiterimages / Pixland / Getty Images

La principale soluzione per le allergie alimentari in un bambino allattato al seno è eliminare gli alimenti offensivi dalla dieta della madre. Nel caso di un’allergia alle proteine ​​del latte, questo include latte, formaggio, yogurt, gelato, burro e altri prodotti caseari. Se il bambino è allergico alle proteine ​​del latte vaccino, i sintomi dovrebbero scomparire entro 2-4 settimane dalla madre eliminando i latticini dalla sua dieta. È importante non interrompere l’allattamento se non in caso di assoluta necessità, poiché il latte materno fornisce la migliore alimentazione per lo sviluppo dei bambini per i primi 6 mesi di vita. Se stai allattando un bambino allergico, potresti essere in grado di reintrodurre i latticini nella tua dieta una volta che il bambino ha 6 mesi o più, dal momento che molti bambini superano le allergie al latte.

Leggi anche  Il seno riacquista compattezza dopo l'allattamento?

Intolleranza alimentare

Un altro problema spesso confuso con un’allergia al latte materno è l’intolleranza al lattosio nel bambino. Il lattosio con zucchero nel latte, come le proteine ​​del latte, può anche farsi strada nel latte materno dalla dieta della madre. Nel caso dell’intolleranza al lattosio, tuttavia, non vi è alcuna risposta immunitaria contro la sostanza offensiva. Invece, il bambino non è in grado di produrre abbastanza lattasi per digerire correttamente il latte. Questa condizione è generalmente temporanea e la madre può continuare ad allattare e consumare latticini. In rari casi, una forma ereditaria di intolleranza al lattosio può richiedere l’aggiunta dell’enzima lattasi al latte materno espresso per consentire al bambino di consumarlo.

galattosemia

I bambini con galattosemia non possono consumare latte di alcun tipo e hanno bisogno di una formula speciale senza galattosio per sopravvivere.Credit: Dynamic Graphics / Creatas / Getty Images

Il disturbo galattosemia non è una vera allergia, ma è l’unico vero disturbo in cui il bambino non può tollerare affatto il latte materno della madre. Nella galattosemia, il fegato del bambino non può abbattere il galattosio, un altro zucchero del latte che è anche un componente del lattosio. I bambini con galattosemia avvertono vomito, diarrea, insufficienza a prosperare e ittero entro pochi giorni dalla nascita. I bambini con galattosemia non possono consumare latte di alcun tipo e hanno bisogno di una formula speciale priva di galattosio per sopravvivere.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...