Supplementi di perdita di peso per il corpo post-bambino

Dopo 40 settimane in cui il tuo corpo cambia e cresce, è allettante tentare di perdere peso dopo il parto. Tuttavia, rallenta un po ‘- il tuo corpo ha attraversato una dura prova. Se stai allattando al seno, la dieta può distruggere la tua scorta di latte. Devi anche essere autorizzato dal tuo medico prima di prendere un regime di esercizi, che si verifica circa sei settimane dopo la nascita. Potresti rivolgerti a integratori dimagranti per accelerare il processo, ma è improbabile che ti aiutino e, in alcuni casi, potrebbero farti del male.

Concentrati sulla cura del tuo bambino piuttosto che perdere peso troppo velocemente. Credito: David De Lossy / Photodisc / Getty Images

Nozioni di base sulla perdita di peso dopo il parto

Indipendentemente dalla quantità di peso che guadagni durante la gravidanza, mira a perdere peso entro sei mesi, afferma l’Università del Maryland Medical Center. Se sei come altre nuove mamme, probabilmente ne perderai circa la metà con il tuo appuntamento postpartum di sei settimane e il resto nel corso di pochi mesi. Tuttavia, la perdita di peso può essere influenzata da una miriade di problemi, tra cui quanto mangi al giorno, il livello di attività, se stai allattando e quanto hai pesato prima di rimanere incinta. La soluzione più efficace e sicura per la perdita di peso postpartum è una dieta sana e un moderato esercizio fisico. MedlinePlus consiglia di consumare da cinque a sei piccoli pasti al giorno, compresa la colazione; scelta di frutta e verdura per spuntini; e bere molta acqua. Aggiungi attività fisica alla tua routine quotidiana, ma non esagerare: una passeggiata intorno al blocco con il passeggino è un buon inizio.

Leggi anche  Esercizi per rafforzare i muscoli dopo il taglio cesareo

Efficacia dei supplementi commerciali

Numerosi prodotti da banco affermano di aiutarti a perdere rapidamente una notevole quantità di peso; tuttavia, nel migliore dei casi, sono inefficaci e, nel peggiore dei casi, sono pericolosi. Secondo MedlinePlus, la maggior parte degli integratori che offrono una rapida perdita di peso contengono ingredienti come aloe vera, aspartato, coenzima Q10, olio di pesce, derivati ​​del DHEA, idrossicitrato, cromo, L-carnitina, pantetina, piruvato e sesamina; tuttavia, non esiste alcuna prova che uno di questi ingredienti aiuti a perdere peso.

Sicurezza degli integratori dimagranti

Dai un’occhiata all’elenco degli ingredienti dei tuoi integratori dimagranti e rimettilo sullo scaffale se contiene ingredienti come l’efedra, che può causare ictus e infarti; acido linoleico coniugato, che aumenta il rischio di diabete e calcoli biliari; o gomma di guar, che può causare blocchi nell’intestino e nell’esofago. Altri integratori rischiosi includono tiratricol e chitosano.

Supplementi di vitamina D.

Gli integratori di vitamina D potrebbero essere promettenti per la perdita di peso, ma non dovresti fare affidamento su di loro come una cosa sicura per dimagrire. Uno studio condotto presso il Centro di ricerca sul cancro Fred Hutchinson nel 2014 ha confrontato le donne che hanno assunto la vitamina D per 12 mesi per via orale con quelle che hanno assunto un placebo e hanno scoperto che coloro che hanno assunto la vitamina hanno perso più peso. Un altro studio, pubblicato nel 2013 su “Nutrition Journal”, ha scoperto che l’integrazione con vitamina C e calcio ha contribuito alla perdita di peso per le donne che seguono una dieta a basso consumo energetico. Il tuo corpo ha bisogno di 600 unità internazionali di vitamina D al giorno, ma non andare oltre 4.000 UI al giorno o rischi la tossicità.

Leggi anche  Buoni esercizi per una persona che ha avuto un taglio cesareo

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...