Puoi avere le arterie bloccate con colesterolo basso?

Le arterie ostruite o ostruite si verificano in genere quando una sostanza chiamata placca si accumula sulle pareti dell’arteria e riduce significativamente il normale flusso sanguigno. Il colesterolo alto è un importante fattore di rischio per l’accumulo di placca. Tuttavia, numerosi altri fattori contribuiscono al processo e puoi sviluppare arterie bloccate anche se hai bassi livelli di colesterolo.

Vista ravvicinata del vaso sanguigno della placca di colesterolo. Credito: alex-mit / iStock / Getty Images

Nozioni di base sull’arteria bloccata

Tutta la placca contiene colesterolo, grassi, calcio e altri materiali nel sangue. Quando la placca si accumula sulle pareti dell’arteria, innesca un processo di indurimento dell’arteria chiamato aterosclerosi. A sua volta, il flusso sanguigno ridotto associato all’aterosclerosi può portare a una grave condizione medica chiamata malattia coronarica, che è caratterizzata da riduzioni della quantità di ossigeno ricevuta dal muscolo cardiaco. Le arterie parzialmente bloccate possono diventare completamente bloccate quando si apre un’area di placca che innesca la formazione di un coagulo di sangue in un passaggio arterioso ristretto. Entrambi i blocchi parziali e completi in un’arteria coronarica possono portare all’insorgenza di un infarto.

Principali rischi

Qualsiasi cosa che danneggi gli strati interni delle arterie coronarie può portare all’accumulo di placca, al blocco dell’arteria e alle malattie cardiache, secondo il National Heart Lung and Blood Institute o NHLBI. Oltre agli alti livelli di colesterolo, i principali fattori di rischio noti per questo tipo di danno includono ipertensione, resistenza anormale agli effetti di un ormone chiamato insulina, fumo, mancanza di esercizio fisico o attività fisica, diabete, fumo, età avanzata, sovrappeso o obeso e consumo di una dieta malsana.

Un altro importante fattore di rischio, chiamato sindrome metabolica, sorge quando si hanno contemporaneamente molti altri rischi di malattie cardiache. Alcune persone hanno anche una predisposizione genetica alla malattia coronarica che crea un rischio maggiore a parte qualsiasi ulteriore fattore. Gli uomini hanno in genere rischi di malattie cardiache più elevati rispetto alle donne.

Leggi anche  Arterie bloccate nel cervello

Ulteriori rischi potenziali

Alcuni altri fattori possono anche aumentare i rischi di malattia coronarica, riferisce NHLBI. Includono un forte consumo di alcol, lo stress, la presenza di una condizione chiamata apnea notturna, alti livelli ematici di una sostanza grassa chiamata trigliceridi e la presenza di una condizione correlata alla gravidanza chiamata preeclampsia. Potresti anche avere un aumentato rischio di aterosclerosi nelle arterie coronarie se hai una storia di problemi correlati all’arteria come un aneurisma aortico o un ictus.

considerazioni

Se si hanno rischi non correlati al colesterolo per arterie bloccate e malattie cardiache, il medico può raccomandare una varietà di farmaci per abbassare la pressione sanguigna, rilassare le arterie, migliorare il flusso sanguigno al cuore o ridurre il carico di lavoro del cuore. Le potenziali opzioni per ottenere uno o più di questi risultati includono beta-bloccanti, ACE-inibitori, aspirina, clopidogrel, prasugrel, diuretici, bloccanti dei canali del calcio, nitroglicerina o altri nitrati. Se si hanno rischi correlati al colesterolo, il medico può prescrivere un farmaco da una classe di farmaci chiamati statine. Consultare il proprio medico per saperne di più sui rischi per arterie bloccate e malattie coronariche.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...