Problemi di dormire con le lenti a contatto

Alla fine capita a quasi tutti coloro che portano le lenti a contatto: ti addormenti mentre indossi ancora i tuoi contatti. Con circa il 10 percento degli americani che indossano regolarmente le lenti a contatto, secondo l’American Academy of Ophthalmology, le preoccupazioni sul dormire con le lenti a contatto sono comuni. Il potenziale di problemi dipende dal tipo di lenti che indossi, da come ti prendi cura di loro e dalla tua salute generale degli occhi.

L’usura dei contatti di successo rende l’occhio sano.Credito: Kesu01 / iStock / Getty Images

Potenziali problemi alla cornea

Quando ti addormenti indossando i tuoi contatti, la palpebra si chiude sul contatto che copre la cornea. L’ossigeno si diffonde normalmente nelle cellule corneali direttamente dall’aria. Ma ad occhio chiuso, la cornea ha una minore esposizione all’ossigeno. Inoltre, il nutrimento e la protezione dai germi provengono dalle lacrime naturali dell’occhio. Un occhio chiuso con un contatto in posizione impedisce il flusso lacrimale fresco verso le cellule corneali. La mancanza di ossigeno e lacrime può portare a problemi a breve termine che vanno dal sentirsi come se qualcosa fosse nell’occhio, visione offuscata, occhi rossi, bruciore, prurito o cornea graffiata. Problemi più gravi che possono svilupparsi nel tempo includono un’anormale crescita dei vasi sanguigni nella cornea, congiuntivite papillare gigante o dossi sul lato inferiore delle palpebre che causano secrezione e irritazione del muco. L’infezione corneale, che può portare a cicatrici e scarsa visione, è un altro possibile risultato.

Più ossigeno, meno stress

Nella ricerca di una migliore permeabilità all’ossigeno, il più grande passo avanti nel materiale delle lenti a contatto è arrivato con l’introduzione delle lenti in silicone morbido idrogel. Il silicone ha un’alta permeabilità all’ossigeno e consente un passaggio dell’ossigeno da 6 a 7 volte maggiore rispetto alle lenti standard in idrogel. Per questo motivo, le lenti in silicone idrogel sono approvate per un uso prolungato durante la notte. Più flusso di ossigeno alla cornea significa meno stress alle cellule corneali e minore probabilità di problemi corneali.

Leggi anche  Effetti dannosi dei fertilizzanti

Attenzione all’accumulo di biofilm

Il passaggio a una nuova coppia di lenti a contatto spesso – come indicato sul foglietto illustrativo – e la pulizia della coppia attuale con una soluzione multiuso sono importanti per ridurre il biofilm di una lente, lo strato di batteri e detriti che aderiscono alla superficie di contatto e deve essere rimosso per ridurre il rischio di infezione corneale. Cambiare regolarmente le custodie per lenti aiuta anche a ridurre l’accumulo di biofilm. Tuttavia, le persone che dormono nei loro contatti – anche le lenti a usura estesa – hanno un aumentato rischio di infezione corneale a causa del biofilm.

Le lacrime aumentano la tolleranza

Le persone con patologie oculari che colpiscono il normale film lacrimale, come la sindrome dell’occhio secco o la blefarite, sono predisposte ai problemi legati all’usura da contatto. Questi includono la costante sensazione della lente a contatto sull’occhio, difficoltà a inserire e rimuovere il contatto, occhi rossi e possibilmente dolore. Tali sintomi portano a una ridotta tollerabilità delle lenti a contatto nel tempo. Indossare i contatti durante il sonno aumenta la probabilità di problemi che si verificano nelle persone con secchezza oculare o blefarite. Pertanto, eventuali condizioni oculari sottostanti devono essere trattate prima dell’uso per contatto. Ciò comporta visite regolari con un oculista per valutare la salute e l’idoneità degli occhi per l’abbigliamento da contatto. Può anche comportare l’uso regolare di lacrime artificiali lubrificanti.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...