Modi per cucinare il cavolo

Con le sue innumerevoli varietà, il cavolo è considerato il re della famiglia delle verdure crocifere, che comprende anche cavoletti di Bruxelles, rape, cavoli, cavoli, senape, rutabaga, broccoli e cavolfiori. Il cavolo ha una media di circa 30 calorie per tazza ed è un’ottima fonte di potassio, calcio, fibre alimentari e vitamine A, B6 e C. L’importanza dietetica del cavolo ha portato l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura a elencarla come una delle 20 le verdure più importanti per sostenere le popolazioni di tutto il mondo.

Cavolo brasato in una coccio con un cucchiaio di legno. Credito: narciso / iStock / Getty Images

Brasare

La brasatura del cavolo implica l’avvizzimento in qualche tipo di grasso, come olio vegetale o grasso animale, quindi lentamente bollendo in un liquido saporito a fuoco basso in una pentola coperta. Brasare qualsiasi varietà di cavolo; la maggior parte delle ricette richiede di affettarlo sottilmente. La cucina cinese, in cui il cavolo è un alimento base, spesso incorpora brasature. La “cottura rossa” è una tradizionale tecnica di brasatura cinese che richiede di appassire il cavolo in olio di arachidi, quindi cuocerlo a fuoco lento in una miscela di brodo di pollo, salsa di soia, sherry secco, aceto di riso, pepe in grani e polvere di cinque spezie fino a quando il cavolo assume l’assunzione tutti i sapori e una tonalità rosso intenso.

Soffriggere

Per rosolare il cavolo, cuocilo con olio vegetale in una padella a fuoco alto. Come nel soffriggere altre verdure a foglia verde, mescolare costantemente è fondamentale per cuocerlo uniformemente fino a quando non si secca. Saltato solo in olio, il cavolo assume un sapore delicato e dolce, ma non esitare ad aggiungere un numero qualsiasi di combinazioni di erbe e spezie. Il cavolo al curry è un classico contorno che richiede di riscaldare olio vegetale, curry e cipolla insieme in una padella. Dopo aver appassito il cavolo nella miscela di curry e averlo rimosso dal fuoco, aggiungi una cucchiaiata di yogurt bianco e del succo di limone fresco per finire il piatto leggermente piccante.

Leggi anche  Quali sono i benefici per la salute di Red Cabbage vs. Cavolo verde?

Vapore

La cottura a vapore del cavolo è uno dei modi migliori per prevenire la perdita di nutrienti attraverso la lisciviazione durante il processo di cottura. Poiché la tecnica non richiede l’aggiunta di grassi e calorie extra sotto forma di olio vegetale, burro o altri grassi animali, è anche uno dei modi più sani per preparare il cavolo. Taglia le foglie, strappale o strappale grossolanamente e mettile nel cestello di una pentola a vapore su un centimetro di acqua che bolle rapidamente. Copri la padella per consentire al cavolo di cuocere a vapore finché non diventa tenero, girando le foglie una o due volte per una cottura uniforme. Aggiungi sale e pepe o succo di limone appena spremuto a piacere.

Bollire

L’ebollizione è un modo semplice e classico per preparare il cavolo. Ma se lo fai bollire troppo, il cavolo avrà un sapore amaro, poiché i suoi composti solforosi vengono estratti. Prima di bollire il cavolo, rimuovere il nucleo interno duro e tagliare, tagliare o tagliare la testa rimanente. Il tempo di ebollizione varia a seconda del cavolo, ma in genere è compreso tra cinque e 10 minuti. “The Silver Spoon” raccomanda di immergere i cavoli verdi e Savoia in acqua bollente salata e di rimuoverli quando l’acqua torna ad ebollizione. Come con il cavolo al vapore, condiscilo con un po ‘di succo di limone o olio d’oliva a piacere.

Infornare

Prendi in considerazione la cottura del cavolo nel forno. Tagliatelo a spicchi – da 4 a 6 spicchi per cavolo – condite leggermente con olio d’oliva, condite con sale e pepe e cuocete fino a quando saranno teneri. In alternativa, puoi distruggere il cavolo e aggiungerlo a lasagne o casseruole fatte in casa. Se sei dell’umore giusto per qualcosa di un po ‘più elaborato, prova a fare involtini di cavolo: un ripieno di tacchino macinato magro, riso integrale, cipolle e peperoni rende un pasto saporito, mentre un ripieno di quinoa, riso integrale, peperoncino , salvia, timo e rosmarino offrono un’opzione vegana.

Leggi anche  Sostituto di verza
Previous articleSostituto di verza
Next articleCaffeina e sudorazione

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...