Le donne incinte possono mangiare patate dolci?

Una dieta sana è importante, soprattutto se sei incinta o stai pianificando una gravidanza. Mangiare i nutrienti adeguati durante la gravidanza aiuterà il tuo bambino a svilupparsi e crescere. Gli ignami sono un’aggiunta sicura alla tua dieta: ricchi di potassio e fibre, poveri di grassi e sodio e ricchi di antiossidanti contenenti importanti nutrienti.

Un igname affettato su un tagliere. Credito: tab1962 / iStock / Getty Images

Identificazione

Composto da oltre 150 specie, gli ignami sono i tuberi della spessa vite tropicale che si trova in Sud e Centro America, nelle Indie occidentali, in Asia e in Africa, ma non comunemente coltivata negli Stati Uniti. Gli ignami sono spesso erroneamente identificati come patate dolci ma non sono correlati botanicamente. Simile per dimensioni e forma alle patate dolci, le patate dolci contengono più zucchero naturale ma non sono così ricche di vitamine A e C. Le patate dolci possono raggiungere i 7 piedi di lunghezza e pesare 120 libbre. con polpa che varia dalle sfumature di bianco sporco, giallo, rosa e viola.

Vitamina A

Gli ignami sono una fonte particolarmente ricca di vitamina A antiossidante – 166 UI per tazza – che è importante per la crescita ossea e cellulare in particolare durante i periodi in cui le cellule si moltiplicano e si sviluppano, come durante la gravidanza. Una carenza di vitamina A può aumentare la trasmissione madre-figlio dell’HIV-1, secondo l’American Journal of Clinical Nutrition nel maggio 2000. La sicurezza e l’associazione dei difetti alla nascita con dosi eccessive di vitamina A dal beta carotene negli integratori non è stato stabilito, quindi il Linus Pauling Institute raccomanda alle donne in gravidanza di ottenere questo nutriente essenziale dal cibo, come ad esempio le patate dolci. L’assegno giornaliero raccomandato per le donne in gravidanza dai 14 ai 18 anni è di 2.500 UI; quelle di età pari o superiore a 19 anni richiedono 2.567 UI.

Leggi anche  Puoi mangiare chiodi di garofano durante la gravidanza?

Altri benefici nutrizionali

È importante che le donne in gravidanza mangino cibi ricchi di acido folico per aiutare a prevenire i difetti alla nascita del cervello e del midollo spinale e proteggersi dal cancro e dall’ictus. Gli ignami contribuiscono con 22 mcg di folato per tazza all’RDA di 600 mcg. Il ferro negli ignami aiuta i muscoli a svilupparsi sia nella madre che nel bambino e aiuta a prevenire l’anemia. Il ferro può anche ridurre il rischio di parto prematuro e basso peso alla nascita. Una tazza di patate dolci, che fornisce 19 mg di calcio, aiuta i sistemi nervoso, muscolare e circolatorio a rimanere sani. Senza sufficiente calcio nella dieta, il corpo di una donna incinta usa il calcio delle sue ossa per donare al suo bambino in crescita.

Wild Yam

Gli ignami selvatici sono stati tradizionalmente usati come trattamento per varie condizioni mediche, inclusa la nausea legata alla gravidanza. L’igname selvaggio messicano è una fonte primaria di progesterone, androgeni e cortisone sintetizzati a causa di un ingrediente chiamato diosgenina. La diosgenina è un componente steroideo attivo che produce effetti simili agli estrogeni. A causa del potenziale rischio di influenzare i livelli ormonali e le contrazioni uterine, le donne in gravidanza dovrebbero evitare di assumere integratori a base di erbe contenenti igname selvatico.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...