Le bevande energetiche possono danneggiare i reni?

Le bevande energetiche sono state commercializzate con successo come fonte di energia e concentrazione per atleti, studenti e impiegati stanchi. Mentre molti dei principi attivi contenuti nelle bevande energetiche si trovano naturalmente in altri alimenti, l’elevata concentrazione presente nelle bevande energetiche può essere associata a danni ai reni. È improbabile che un’assunzione moderata abbia effetti continui sul tuo corpo, ma il superamento della dose raccomandata aumenta il rischio, in particolare quando si mescolano bevande energetiche con alcool o assunto dopo l’esercizio.

Una grande ciotola di bevande energetiche Red Bull. Credito: Alberto E. Rodriguez / Getty Images Entertainment / Getty Images

La domanda sulla caffeina

La maggior parte delle lattine da 8 once di bevanda energetica conterrà all’incirca da 70 a 80 milligrammi di caffeina. La Food and Drug Administration ha stabilito che è improbabile che l’assunzione moderata di caffeina – circa 200 milligrammi al giorno – abbia effetti negativi sulla salute, ma un’assunzione elevata di 600 milligrammi o più al giorno potrebbe aumentare il rischio di danni ai reni. Il consumo eccessivo ininterrotto di caffeina è stato associato a malattia renale cronica, secondo una ricerca pubblicata nel “Clinical Journal of the American Society of Nephrology” nel giugno 2009. È improbabile che bere una o due lattine al giorno abbia un impatto sui reni, ma il superamento di tale importo può aumentare il rischio di danni ai reni.

Taurina e Ginseng

Taurina e ginseng sono altri due ingredienti comuni nelle bevande energetiche che sono generalmente innocui a piccole dosi. Una ricerca pubblicata nel 2002 in “Trapianto di dialisi nefrologica” ha scoperto che il contenuto di taurina nelle bevande energetiche può causare un eccessivo accumulo di taurina nel corpo nelle persone con problemi renali esistenti, poiché i reni non sono in grado di filtrarlo efficacemente dal corpo. Preso da solo, il ginseng è stato effettivamente associato a una migliore funzionalità renale. MedlinePlus osserva, tuttavia, che se combinato con caffeina, come nelle bevande energetiche, può causare ipertensione, che può causare danni ai reni.

Leggi anche  Effetti collaterali digestivi del tè nero

Bevande energetiche e alcol

Le bevande energetiche sono spesso combinate con l’alcol nei bar o nelle feste e questo può rallentare l’effetto dell’alcol sul corpo. Questa combinazione è associata ad un aumento della produzione di urina, che può causare disidratazione e riduzione della funzionalità renale. Questo è particolarmente comune negli studenti universitari, secondo un rapporto di “The Cleveland Stater” presso la Cleveland State University: gli studenti tendono a bere maggiori quantità di alcol quando lo mescolano con bevande energetiche, aumentando il rischio di danni ai reni di conseguenza.

Livelli di assunzione sicuri

Secondo un articolo dell’Università della California, gli adulti sani dovrebbero limitare l’assunzione di bevande energetiche a una lattina al giorno, o da 8 a 12 once fluide, per ridurre il rischio di sviluppare complicazioni di salute. Se scegli di bere bevande energetiche, non prenderle prima, durante o dopo l’esercizio fisico per evitare di esercitare ulteriore pressione sui reni. Il documento raccomanda inoltre alle donne in gravidanza e in allattamento e adolescenti e bambini di evitarli del tutto.

I 17 migliori esercizi da fare invece di push-up

Gli esercizi della parte superiore del corpo e del core-come assi e presse toraciche-sono...

Il 5 miglior yoga si pone per il reflusso...

Alcune pose yoga - come la posa del triangolo girevole o la svolta spinale...

27 deliziose ricette di formaggio ricche di proteine

Le ricette con formaggio sono spesso ricche di proteine ​​e calcio. Credito di immagini:...

214 Statistiche del cancro alla prostata che dovresti sapere

I tassi di cancro alla prostata sono più alti tra i neri assegnati al...

8 alimenti che ti fanno sudare, secondo un dietista

Anche il caffè ghiacciato è considerato un alimento che induce il sudore. Credito di...

Qual è la differenza tra un attacco d’ansia e...

Respirare profondamente può aiutarti a gestire i sintomi di un attacco di panico in...