More

    I prodotti a base di segale e segale (come il whisky e il pumpernickel) sono privi di glutine?

    -

    Come il pane di grano standard, il pane di segale ei prodotti di segale non sono privi di glutine. Image Credit: saruservice / iStock / GettyImages

    Molte caffetterie nascondono trappole esplosive di pane e pasticcini che potrebbero non essere sicuri da mangiare con una dieta priva di glutine. Il toast di colore scuro che stai guardando potrebbe benissimo essere segale sotto mentite spoglie.

    E la segale sembra essere uno dei cereali principali che dovresti evitare con una dieta GF.

    Perché la segale non è priva di glutine

    Il glutine è una proteina presente nel grano, nell’orzo, nella segale e nei derivati ​​di questi cereali. Pertanto, la segale non è priva di glutine e dovrebbe essere evitata se sei intollerante o sensibile al glutine.

    Nello specifico, la segale contiene una proteina chiamata secalin, che è un tipo di glutine, secondo Beyond Celiac.

    La segale può essere trovata in una varietà di cibi e snack a base di cereali comuni, tra cui pane (compreso il pumpernickel), cracker e fette biscottate, nonché birra di segale e cereali a base di segale, secondo la Celiac Disease Foundation.

    Se stai seguendo una dieta priva di glutine, ti consigliamo di evitare anche il triticale di grano meno conosciuto, secondo la Celiac Disease Foundation. Un grano più recente, il triticale è ibrido tra grano e segale e può essere trovato anche nei prodotti a base di segale.

    L’alcol duro a base di segale (come il whisky) è generalmente sicuro per chi è intollerante al glutine, poiché la proteina viene rimossa attraverso il processo di distillazione, secondo Beyond Celiac.

    Mentre gli alcoli distillati sono generalmente privi di glutine (ti consigliamo comunque di ricontrollare l’etichetta della bottiglia), l’alcol fermentato è un’altra storia.

    Leggi anche  19 migliori cibi ricchi di antiossidanti da gustare

    Le birre fermentate, i vini oi sidri duri contengono generalmente glutine a meno che non siano specificamente etichettati senza glutine (più su quello sotto), secondo la National Celiac Association.

    avvertimento

    Mentre l’alcol distillato è generalmente sicuro da bere, le bevande fermentate di solito non sono naturalmente prive di glutine. Assicurati di controllare l’etichetta del tuo alcol per segni o sigilli senza glutine.

    Come trovare prodotti senza glutine

    Per evitare in sicurezza la segale (o qualsiasi altro chicco di glutine), è necessario prestare molta attenzione alle etichette nutrizionali degli alimenti che acquisti o ordini.

    Prima di gettare una pagnotta di pane o un pacchetto di cracker nel carrello della spesa, dai un’occhiata alla lista degli ingredienti e degli allergeni. Tieni d’occhio gli ingredienti nascosti del glutine e assicurati che grano e glutine non siano nella sezione allergeni.

    Dopo esserti assicurato che il cibo sia privo di ingredienti di glutine, gira la parte anteriore della confezione e cerca un’etichetta Senza glutine.

    Questo marchio è regolato dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense e garantisce che il cibo che stai acquistando contenga meno di 20 parti per milione (ppm) di glutine, una quantità generalmente sicura.

    La tua dieta manca di determinati nutrienti?

    Tieni traccia dei tuoi nutrienti quotidiani registrando i tuoi pasti sull’app MyPlate. Scarica ora per perfezionare la tua dieta oggi!

    In alcuni casi, il prodotto che stai acquistando potrebbe avere un sigillo certificato senza glutine sulla confezione. In tal caso, il prodotto è stato testato dalla Gluten-Free Certification Organisation (GFCO).

    Questa terza parte di fiducia utilizza standard ancora più rigorosi della FDA, certificando solo gli alimenti che contengono meno di 10 ppm di glutine, secondo GFCO.

    Leggi anche  Cosa succede davvero al tuo corpo quando smetti di assumere la caffeina

    La linea di fondo su Rye

    Come per il grano e l’orzo, la segale è uno dei principali cereali a base di glutine, quindi non è assolutamente priva di glutine.

    Se sei sensibile al glutine o stai semplicemente seguendo una dieta priva di glutine, ti consigliamo di evitare pane o cracker che elencano la segale negli ingredienti.

    Sebbene il whisky di segale sia sicuro da bere grazie al processo di distillazione, l’alcol fermentato (come la birra) non è privo di glutine.

    Come con tutti gli altri prodotti, tuttavia, ti consigliamo di verificare la presenza di un’etichetta senza glutine o di un sigillo sulla confezione delle bevande o degli alimenti che acquisti.