Effetti negativi della televisione sui bambini

Una visione televisiva eccessiva e senza supervisione può avere effetti negativi sui bambini. Mentre l’American Academy of Pediatrics, o AAP, raccomanda ai bambini di età superiore ai 2 anni di guardare solo una o due ore di programmazione di qualità al giorno, il bambino medio di età compresa tra 8 e 18 anni guarda quattro ore di TV al giorno. Per combattere gli effetti negativi della televisione, l’AAP raccomanda di fare pubblicità veloce, impostare i controlli parentali sul televisore e parlare con i tuoi figli di ciò che vedono in TV.

Comportamento violento

Il bambino americano medio vede 200.000 atti di violenza in TV prima dei 18 anni e questi atti possono far diventare i bambini più aggressivi o desensibilizzati alla violenza, avverte KidsHealth.org. La televisione spesso non riesce a mostrare le conseguenze di comportamenti violenti o la violenza è vista come giustificata quando perpetrata dal bravo ragazzo. Sia la violenza immaginaria dei drammi che la violenza della vita reale dalle notizie notturne possono spaventare i bambini, portando a incubi e una paura del mondo.

Nutrizione e obesità

La televisione promuove spesso cattive abitudini alimentari e l’eccessiva visione televisiva è stata collegata all’obesità. I bambini vedono in media 15 spot pubblicitari al giorno e il 98 percento di questi spot è destinato a alimenti a basso valore nutrizionale, cita uno studio finanziato dal National Institutes of Health del 2009 nel “Journal of Health Communications”. Gli annunci pubblicitari indicano che mangiare questi alimenti ti rende felice e fresco. Inoltre, i bambini vedono cattive abitudini alimentari rappresentate nei loro programmi TV preferiti. Le ore trascorse davanti alla televisione sono generalmente ore di inattività e snack.

Sigarette, alcol e droghe

I bambini vedono fumare, bere e drogarsi esaltati in televisione. Anche se la pubblicità delle sigarette è vietata in televisione, i bambini continuano a vedere fumare negli spettacoli televisivi e il numero di pubblicità sugli alcolici è aumentato del 30% dal 2001 al 2006, secondo uno studio del Center on Alcohol Marketing and Youth. I bambini che guardano cinque o più ore di televisione al giorno hanno molte più probabilità di iniziare a fumare rispetto ai bambini che guardano meno di due ore, cita KidsHealth.org. Inoltre, uno studio longitudinale citato dall’AAP ha trovato una correlazione positiva tra la televisione e la visione di video musicali e il consumo di alcol tra gli adolescenti.

Leggi anche  Fare fare i compiti ai ragazzi adolescenti

Sesso

La televisione è una delle principali fonti di informazioni sul sesso per bambini, afferma il dott. Hernan Delgado, autore principale di uno studio dell’ospedale pediatrico di Boston sulla visione televisiva e la sessualità. Lo studio longitudinale, presentato alle Pediatric Academic Societies nel 2009, ha scoperto che i bambini più piccoli sono esposti a contenuti destinati agli adulti in televisione e film, prima diventano sessualmente attivi durante l’adolescenza. I programmi televisivi spesso rendono i comportamenti sessuali a rischio sembrano interessanti ed eccitanti, non riuscendo ad affrontare le loro conseguenze nella vita reale.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...