Cosa succede ai vasi sanguigni quando ti alleni?

Quando ti alleni, avvengono molti cambiamenti fisiologici per assicurarti che i tuoi muscoli abbiano abbastanza ossigeno per fare il loro lavoro. I vasi sanguigni sono in grado di allargarsi e restringersi per reindirizzare il flusso di sangue ossigenato ai muscoli che esercitano. L’esercizio fisico regolare migliora la salute vascolare, ma i vasi malsani possono restringersi o bloccarsi dalla placca, impedendo il flusso sanguigno al cuore e mettendoti a rischio di dolore toracico o persino arresto cardiaco.

Un uomo corre su un tapis roulant in palestra Credito: starush / iStock / Getty Images

Muscolo e flusso

Durante l’esercizio fisico, i muscoli hanno bisogno di ossigeno per abbattere grassi e carboidrati per ottenere energia. Per fare spazio all’ossigeno fresco, i muscoli rilasciano sottoprodotti come adenosina e anidride carbonica, che spingono i vasi sanguigni in quella zona a dilatarsi o espandersi, un processo chiamato vasodilatazione. Questa vasodilatazione consente di distribuire più sangue ossigenato ai muscoli. In un corpo sano, la vasodilatazione ha luogo nei vasi sanguigni coronarici che circondano il cuore e nella pelle e nei vasi sanguigni dei muscoli.

Stringere

Quando ti alleni, un modo per soddisfare la crescente domanda di ossigeno nei muscoli che esercitano è reindirizzare il sangue dai tessuti inattivi del tuo corpo, come l’addome e i reni. Il tuo sistema nervoso simpatico, parte del tronco encefalico e del midollo spinale, stimola i vasi sanguigni nei tessuti non attivi a restringere o restringere, riducendo il flusso sanguigno verso quei tessuti. Il flusso sanguigno viene quindi ridistribuito ai muscoli attivi.

Atto di bilanciamento

Potresti chiederti come il sistema nervoso simpatico possa solo comandare i vasi sanguigni dei tessuti non essenziali a restringersi lasciando intatti i muscoli che lavorano. La risposta simpatica provoca una vasocostrizione diffusa in tutto il corpo. Tuttavia, i sottoprodotti chimici prodotti dai muscoli che lavorano hanno la precedenza su questa risposta ove necessario. Un rapporto del 2004 pubblicato sul “Journal of Physiology” dimostra che i sottoprodotti circolanti svolgono un ruolo nella regolazione del rilascio di ossigeno inducendo la vasodilatazione e attenuando l’attività del vasocostrittore simpatico. Un allenamento di resistenza regolare migliora la tua efficienza nella regolazione del flusso sanguigno.

Leggi anche  Cause di bassi livelli di ossigeno nel sangue

System Meltdown

In persone con condizioni come malattie cardiache o vascolari, i vasi sanguigni potrebbero non rispondere adeguatamente durante l’esercizio. Ad esempio, se si dispone di un blocco in uno o più vasi cardiaci, la vasodilatazione potrebbe essere compromessa, derubando i muscoli del cuore di sangue ossigenato e probabilmente causando sintomi come dolore toracico. Allo stesso modo, la malattia vascolare periferica può causare lesioni nei vasi sanguigni degli arti, impedendo un’adeguata perfusione o flusso sanguigno. Per porre rimedio a queste condizioni, i medici possono prescrivere farmaci chiamati vasodilatatori che allargheranno artificialmente le tue navi. Anche le procedure chirurgiche più invasive possono essere un’opzione.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...