Come uscire da un succo velocemente

Il digiuno del succo è un modo semplice e conveniente per dare una pausa al tuo sistema digestivo e aumentare l’assunzione di antiossidanti. Rompere un succo velocemente, d’altra parte, può essere fonte di confusione.

Devi pianificare di uscire velocemente da un succo.Credito: Whitestorm / iStock / GettyImages

Se mangi troppo – o mangi cibi sbagliati – potresti provare disagio digestivo, nausea, affaticamento e dolori di pancia. Mangia troppo poco e ti sentirai affamato, debole e affaticato.

Suggerimenti

  • Rompere un succo velocemente comporta una serie di sfide. Se lo fai in modo sbagliato, potresti sentirti debole, nauseato, letargico e malato. Il modo in cui rompi il tuo succo velocemente può dipendere dalla durata del tuo digiuno e dalla tua salute generale per iniziare.

  • La chiave è introdurre gradualmente nuovi alimenti nella dieta. Frullati di proteine, frullati, bevande sostitutive dei pasti e cibi morbidi sono i tuoi migliori alleati nei primi giorni. Mantieni le porzioni piccole e distribuisci i tuoi pasti durante il giorno.

Breaking a Juice Fast

Succhi di frutta e verdura imballare un forte pugno nutrizionale. A seconda degli ingredienti utilizzati, queste bevande possono ridurre l’infiammazione, aumentare la funzione cognitiva, migliorare la salute cardiovascolare o rafforzare il sistema immunitario. Ad esempio, un documento di ricerca del dicembre 2014 pubblicato in Recensioni Nutrizionali consumo collegato di frutta, verdura e succo a memoria potenziata e prestazioni cognitive negli adulti più anziani.

Anche queste bevande mantieni il tuo cuore sano e può proteggere dai problemi cardiovascolari. Secondo una recensione di marzo 2017 pubblicata su Rivista internazionale di scienze molecolari, i succhi di frutta e verdura possono abbassare la pressione sanguigna, inibire l’aggregazione piastrinica e ridurre l’infiammazione, portando a una migliore funzione cardiovascolare. Inoltre, loro può prevenire l’obesità e aiutarti a mantenere un peso normale.

Considerando questi fatti, non c’è da meravigliarsi se il digiuno del succo gode di così tanta popolarità. Rompere un succo velocemente, tuttavia, arriva con le sue sfide. Più lungo è il digiuno, più attenzione è necessaria quando si ritorna al normale consumo. Una pulizia del succo di 10 giorni, ad esempio, richiede un approccio diverso rispetto a un succo di tre giorni veloce.

Pianifica le cose in anticipo

Pianifica in anticipo la tua dieta post-pulizia. Introdurre gradualmente cibi solidi nella dieta ed evitare pasti abbondanti per iniziare e aggiungere cibi e aumentare le porzioni come tollerato. I succhi di frutta freschi forniscono nutrienti essenziali che ti mantengono sano ed energizzato, quindi continua a berlo quotidianamente. Non esiste un programma per la dieta veloce rompi il succo e dipende davvero da te e dalla tua tolleranza.

Leggi anche  Il tè verde dopo i pasti aiuta a perdere peso?

Leggi di più: Alimenti da mangiare dopo aver rotto un digiuno

Un documento di ricerca di marzo 2016 pubblicato in Fisiologia completa descrive i cambiamenti che avvengono nel corpo durante lunghi episodi di digiuno. Come notano i suoi autori, il la più grande sfida del digiuno per periodi di tempo più lunghi è di mantenere omeostasi – un ambiente interno stabile che mantiene il corpo in equilibrio e gli consente di funzionare correttamente.

In condizioni normali, il tuo corpo utilizza i nutrienti del cibo per mantenere questo stato di equilibrio. Durante il digiuno deve usare le sue risorse interne sopravvivere. Di conseguenza, il tuo metabolismo rallenta e inizi a bruciare i grassi immagazzinati per il carburante. La perdita muscolare è inevitabile durante periodi prolungati di deprivazione alimentare.

Secondo la recensione di cui sopra, il digiuno interferisce con i tuoi ormoni (compresi quelli che supportano la digestione), la funzione immunitaria, la microflora intestinale e il metabolismo muscolare. Fondamentalmente, innesca una reazione a catena senza la quale la sopravvivenza non sarebbe possibile.

Ciò significa che se hai digiunato più a lungo, il tuo metabolismo e la tua funzione digestiva, tra gli altri processi fisiologici, sono leggermente alterato. Pertanto, è importante che tu passaggio lento al normale consumo. Il tuo corpo ha bisogno di tempo per ripristinare le sue funzioni e adattarsi a un normale modello alimentare.

La maggior parte delle persone a dieta sono in grado di mangiare solo piccole quantità di cibo per diversi giorni dopo aver rotto un digiuno – e questo è perfettamente bene. Mangiare troppo può causare diarrea, costipazione, bruciore di stomaco, gonfiore, nausea e altri sintomi digestivi. Può anche drenare la tua energia, lasciandoti lento e affaticato. Questi effetti collaterali sono ancora più pronunciati subito dopo un digiuno.

Inizia con cibi morbidi

Il passaggio al normale consumo può richiedere del tempo. Ecco perché è necessario tornare lentamente negli alimenti solidi, come carne, pesce e verdure crude e presta attenzione a come reagisce il tuo corpo. Alcune persone potrebbero essere in grado di riprendere la loro dieta regolare entro un giorno o due dalla rottura del digiuno, ma per altri potrebbe richiedere un po ‘più di tempo.

Un piccolo studio pubblicato in Rapporti scientifici nel maggio 2017 illustra il effetti del digiuno del succo. I partecipanti allo studio hanno consumato solo sei bottiglie di succhi di frutta e verdura al giorno per tre giorni e hanno ripreso le loro normali abitudini alimentari subito dopo il digiuno.

Leggi anche  Fuze Slenderize Nutrition

I loro batteri intestinali sono stati significativamente modificati il quarto giorno e solo parzialmente invertito il 17 ° giorno. Il numero di batteri benefici associati alla perdita di peso è aumentato durante il digiuno. Questi risultati confermano che il digiuno colpisce la microflora intestinale, ovvero i microbi intestinali che regolano la digestione.

Per limitare i potenziali sintomi digestivi, iniziare con alimenti morbidi e facili da digerire che il tuo stomaco può gestire. Yogurt greco, purea di frutta, purè di patate e zuppe sono solo alcuni esempi. Evita gli alimenti ricchi di fibre e grassi, compresi quelli con una consistenza morbida.

Potresti trovare verdure fresche, noci, funghi, gamberi, aragosta, granchio e mais che sono difficili da digerire e irritare il tuo intestino e potresti volerli evitare inizialmente. Non preoccuparti, però. Puoi reinserirli nella tua dieta in seguito.

Decidi se sei pronto o meno a mangiare carne e pesce. Ad esempio, puoi mangiare carne cotta, tritata e tonno sfaldato leggero nei primi giorni dopo aver rotto un succo velocemente. Inizia con piccole quantità per vedere come reagisce il tuo corpo. La dieta post-pulizia può anche includere cibi morbidi piace:

  • Uova strapazzate
  • Budino senza zucchero
  • Salsa di mele liscia
  • Yogurt a basso contenuto di grassi
  • Ricotta Sottile
  • Purea di verdure cotte
  • Riso alla purea
  • Farina d’avena miscelata
  • Gelatina aromatizzata
  • Vellutata di crema
  • Purè di avocado (in piccole quantità)
  • hummus
  • Frutti di bosco come la pesca e la banana schiacciata
  • Composta di frutta senza zucchero

Frullati e frullati di proteine può servire come i tuoi migliori alleati dopo aver rotto un digiuno e una buona fonte di nutrimento. Con la loro consistenza densa, ti riempiono rapidamente e sopprimono l’appetito.

Leggi di più: 8 cose da considerare quando si sceglie una polvere proteica e le nostre 5 scelte migliori

Idealmente, scegli un marchio di proteine ​​in polvere con senza zuccheri e additivi. In caso di allergie ai latticini o intolleranza al lattosio, optare per frullati di proteine ​​senza lattosio o alternative a base vegetale come polvere di proteine ​​di soia, canapa o piselli.

Frullati sostitutivi del pasto sono anche una buona scelta. Come suggerisce il nome, questi prodotti possono sostituire uno o più pasti. Sono facili da digerire e forniscono al tuo corpo i nutrienti necessari per funzionare in modo ottimale. Altre opzioni includono la mandorla latte, latte di soia e acqua di cocco.

Non lesinare sulle proteine

Il tuo corpo potrebbe desiderare proteine ​​dopo una purificazione del succo. Succhi di frutta e verdura contengono poca o nessuna proteina, che può influire sulla salute a lungo termine. succo d’arancia, per esempio, ha meno di 1 grammo di proteine ​​per porzione (mezza tazza). La stessa quantità di succo di carota contiene solo 1,1 grammi di proteine.

Leggi anche  Acqua minerale e perdita di peso

Questo nutriente favorisce la crescita e la riparazione dei muscoli magri. È un componente integrale di pelle, capelli e unghie e regola il metabolismo energetico. **Proteina aumenta anche la sazietà, aiuta a preservare i muscoli e mantiene alto il metabolismo durante una dieta.

Assicurati che la tua dieta post-pulizia fornisca abbastanza proteine. Gli esperti di Harvard Health Publishing affermano che Dal 15 al 30 percento delle calorie giornaliere totali dovrebbe provenire da questo nutriente. È molto di più rispetto all’apporto proteico giornaliero minimo raccomandato (0,8 grammi per chilogrammo di peso corporeo), ma ha senso. Ogni cellula e tessuto del tuo corpo ha bisogno di proteine ​​per funzionare normalmente.

Leggi di più: 8 fonti di proteine ​​non convenzionali e suggerimenti per aggiungere più proteine ​​alla dieta

Riempi i frullati proteici e i latticini a basso contenuto di grassi dopo aver rotto un succo velocemente. Una porzione di isolato di proteine ​​di soia (una pallina) contiene circa 25 grammi di proteine, a seconda della marca. Polvere proteica di canapa fornisce circa 15 grammi di questo nutriente per porzione (un cucchiaio). Ogni scoop di polvere proteica di piselli vanta circa 21 grammi di proteine ​​vegetali.

Mantieni le tue porzioni piccole

Il tuo stomaco può allungare come un pallone per accogliere cibo extra. Se mangi troppo, spingerà contro il tuo diaframma, causando bruciori di stomaco e difficoltà respiratorie. Inoltre, il tuo stomaco ha bisogno di tempo per adattarsi a grandi quantità di cibo dopo aver rotto un succo velocemente. Mantieni le tue porzioni piccole per sentirti al meglio e prevenire il disagio digestivo.

Mangiare alimenti ricchi di nutrienti per rimanere sazio più a lungo e frenare la fame. Una dieta post-pulizia può includere piccole quantità di burro di mandorle, cioccolato fondente extra, farina d’avena mescolata, yogurt bianco senza grassi e altri alimenti morbidi o semi-solidi con alto valore nutrizionale. Pane bianco, biscotti, pasticcini e patatine, al contrario, sono a basso contenuto di nutrienti e contengono calorie per lo più vuote.

Prova a diffondi i tuoi pasti durante il giorno per controllare meglio le porzioni. Sorseggia frullati di proteine ​​tra i pasti per assumere più nutrienti nella tua dieta. Ancora più importante, non ricompensarti con il cibo. Mentre è vero che un pasto cattivo non rovinerà la tua salute o ti farà ingrassare, esso può causare disturbi digestivi, soprattutto dopo aver rotto un digiuno.

Vuoi invecchiare bene? Migliora l’equilibrio con questa sequenza di...

Migliore mobilità del piede significa un migliore equilibrio e stabilità, che possono aiutare a...

Non mi aspettavo che la prima scarpa da corsa...

Visita PageHttps: //www.awin1.comlulUlemon's Blissfeel Le scarpe sono diventate facilmente il mio nuovo paio di...

Come fare il ponte Kas Glute per la forza...

Sebbene questa mossa richieda alcune attrezzature, il Kas Glute Bridge è un eccellente esercizio...

Queste 10 pose yoga si sentono benissimo dopo essersi...

La posa del cammello è un ottimo modo per usare lo yoga per trovare...

Quanto è brutto mangiare cereali per colazione ogni giorno?

I cereali possono fare una colazione sana se sei esigente sulla scatola che acquisti.Image...

25 cene con lamiera ad alte proteine ​​che ti...

I pasti in padella sono ideali nei giorni feriali intensi quando gli extra-curriculari sono...