More

    Come addensare il curry?

    -

    Se la ricetta della tikka masala di pollo durante la settimana che stai cercando di fare per la prima volta finisce troppo acquosa, non farti prendere dal panico. A seconda di ciò che hai in magazzino nella dispensa, è facile addensare il curry e addensare la salsa usando diversi agenti addensanti.

    Puoi addensare il curry o addensare la salsa facendo un roux, usando il concentrato di pomodoro o usando polvere di radice di freccia.Credito immagine: OksanaKiian / iStock / GettyImages

    Mancia

    Puoi addensare il curry o addensare la salsa facendo un roux, usando il concentrato di pomodoro o usando polvere di radice di freccia. Un altro modo semplice per addensare il curry è cuocere a fuoco lento la miscela, scoperta, a fuoco medio, per un periodo prolungato, fino a quando il liquido evapora.

    Agenti addensanti comuni

    Quindi, come si definisce un agente addensante? Un agente addensante è qualsiasi ingrediente o metodo utilizzato per addensare il curry o addensare la salsa, quando sono troppo liquidi.

    Leggi di più: Sostituti del cibo facile per Psyllium

    Di solito, l’aggiunta di un pizzico di farina può addensare rapidamente un curry, e quindi questo è stato un metodo collaudato di addensamento in cucina. Tuttavia, se stai cercando di evitare l’uso di farina, altri agenti addensanti, come la radice di freccia, possono essere sostituiti.

    • Salsa addensata con un Roux:

      Secondo la Auguste Escoffier School of Culinary Arts, un roux è una tecnica di cottura comunemente usata per addensare zuppe, scorte e curry. Fatto mescolando costantemente una quantità di farina con una pari quantità di grasso fuso, come il burro, in una padella, a fuoco medio, un roux richiede pazienza.

      Nei primi cinque minuti in cui aggiungi lentamente la farina nella padella e sbatti, finirai con quello che viene chiamato un roux bianco. Continua a frullare per altri 15 minuti e vedrai che il roux inizia a scurirsi e emana un odore fragrante e ricco di noci. Una volta che il roux raggiunge il colore desiderato, aggiungilo per addensare il curry o lascialo raffreddare prima di riporlo per un uso successivo.

    Leggi anche  Zucchero e Nausea

    Mancia

    È preferibile utilizzare un grasso, come il burro o lo strutto, rispetto all’olio, poiché il roux non si separerà durante la cottura, come farebbe normalmente se si usasse l’olio d’oliva. I grassi solidi a temperatura ambiente funzioneranno meglio.

    • Curry addensato con passata di pomodoro: Il concentrato di pomodoro è una forma concentrata di pomodori che sono stati cotti, filtrati e poi cotti o cotti di nuovo, prima di essere conservati. Secondo uno studio del dicembre 2013 pubblicato sulla rivista Controllo degli alimenti, i ricercatori hanno scoperto che la varietà di pomodoro utilizzato, nonché le condizioni in cui viene lavorato, influiscono sulla qualità complessiva della pasta di pomodoro.

      La pasta di pomodoro che ne risulta, sia acquistata nel negozio che fatta in casa, è tipicamente saporita ed estremamente concentrata. L’uso di un cucchiaio o due nella maggior parte delle ricette è di solito sufficiente per aggiungere sapore e addensare una salsa in modo efficace.

      Il concentrato di pomodoro è ideale per addensare la salsa come la salsa per spaghetti. Può anche essere usato per aggiungere sapore in polpettone, lasagne e, persino, basi per pizza. Secondo l’USDA, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro in scatola non salato fornisce il 3 percento della dose giornaliera raccomandata di fibra. Contiene anche vitamine e minerali come ferro, potassio, magnesio, zinco e vitamine A, C, E e K.

    Leggi di più: Salvare uno stufato o una zuppa sottile con questo Easy Tip

    • Addensare con farina di Arrowroot: Il glutine, che è un gruppo proteico presente nell’orzo, nel grano e nella segale, è un allergene comune. Si trova in genere in piatti e prodotti da forno realizzati con farina o amido di mais per tutti gli usi. Tuttavia, esistono numerosi sostituti della farina senza glutine.

      La Mayo Clinic spiega che la farina di arrowroot è un’alternativa senza glutine, per le ricette che richiedono l’amido di mais. Può essere facilmente sostituito in ricette che richiedono un agente addensante, come la farina, e può anche essere usato come impanatura per pesce fritto o pollo.

    Leggi di più: 3 semplici modi per addensare uno stufato usando la farina

    • Addensare il curry cuocendo e riducendo: Se hai esaurito gli agenti addensanti, uno dei modi più semplici per addensare una salsa o un curry è semplicemente ridurlo. L’estensione Texas A&M AgriLife spiega che cuocere la salsa a fuoco medio-basso, per un periodo compreso tra 15 e 30 minuti rimuoverà il liquido in eccesso e addenserà la salsa.

      È importante lasciare scoperta la salsa e cuocerla a fuoco lento, anziché bollirla. Bollire una salsa può far evaporare il liquido troppo rapidamente e bruciare il fondo della salsa o del curry, alterando il sapore generale.

    Leggi anche  Differenze tra zucchero organico e zucchero bianco