Alimenti da evitare quando si ha la paralisi di Bell

La paralisi di Bell è una condizione caratterizzata da paralisi facciale. Di solito è unilaterale e si accende bruscamente. In genere, il viso sembra rigido e tirato su un lato e potrebbe essere difficile chiudere gli occhi. Sebbene la causa della paralisi di Bell sia sconosciuta, può essere coinvolta una reazione infiammatoria che coinvolge il nervo facciale. Anche la riattivazione del virus dell’herpes può essere coinvolta. Pertanto, gli alimenti che incoraggiano i focolai di herpes o che aumentano l’infiammazione dovrebbero essere evitati. Prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento o dieta, parla sempre con il tuo medico.

Paziente anziano che cammina con un medico all’interno di un ospedale Credito: ERproductions Ltd / Blend Images / Getty Images

Alimenti ricchi di arginina

Il virus dell’herpes simplex colpisce oltre l’85 percento degli adulti, sebbene non tutti coloro che portano il virus soffrano delle caratteristiche ferite fredde intorno alla bocca. Non esiste una cura per il virus, che può riattivarsi attraverso l’esposizione al sole o mangiando determinati alimenti. Poiché l’amminoacido arginina è necessario per la replicazione virale, è necessario evitare cibi ricchi di arginina. Questi includono tutte le noci, tra cui noci, nocciole e noci del Brasile, e la maggior parte dei semi, come semi di sesamo e semi di zucca.

Alimenti Omega-6

La paralisi di Bell può avere una componente infiammatoria e i casi gravi sono generalmente trattati con corticosteroidi, che esercitano effetti antinfiammatori. Gli acidi grassi Omega-6 servono da precursori dei mediatori dell’infiammazione e gli alimenti ricchi di omega-6 possono favorire l’infiammazione. Secondo il blogger medico Dr. Joseph Mercola, le fonti primarie di omega-6 nella dieta includono mais, colza e oli di soia. Questi oli si verificano spesso in alimenti confezionati e trasformati, quindi assicurati di leggere le etichette.

Grassi trans

I grassi trans sono un tipo di grasso prodotto principalmente dall’uomo, presente in molti alimenti trasformati. Uno studio su oltre 700 soggetti ha mostrato che quelli con il più alto apporto di consumo di grassi trans avevano livelli ematici di CRP, un indicatore dell’infiammazione, quasi il 75 percento più alto rispetto ai soggetti con il più basso apporto di grassi trans, secondo il sito Web The Medical News. I grassi trans si trovano in prodotti da forno preparati commercialmente come biscotti e torte, nonché in cibi fritti e fast food.

Come eseguire il ricciolo nordico inverso per la massima...

Il ricciolo nordico inverso prende di mira tutti i muscoli quad, impedisce lesioni e...

Malattia gengivale: tipi, cause, sintomi e trattamenti

La malattia gengivale può essere diagnosticata solo da un dentista. Credito di immagini: KOH...

Come fare la sfida di fitness “porta Sally” e...

Puoi fare la sfida "Bring Sally Up" come riscaldamento o come suo allenamento e...

6 insidie ​​estive che possono mettere a repentaglio la...

La tariffa del barbecue va bene con moderazione, ma bilanciarla con scelte alimentari sane...

Vuoi iniziare la terapia ormonale a base di estrogeni?...

Se sei interessato alla terapia di affermazione del genere basata su estrogeni, puoi facilmente...

Quanto è grave bere un vecchio caffè?

Se ti stai chiedendo se il tuo caffè andrà male o meno, dipende da...